14 October 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

Epifania russa: bagno nell'acqua gelida

  • Epifania russa: bagno nell'acqua gelida
Una tradizione in Russia: serve a lavare via i peccati Duecento addetti al salvataggio sono dispiegati lungo la Moscova per tenere d'occhio i 65.000 russi che oggi si immergeranno nelle acque gelide del fiume che

Una tradizione in Russia: serve a lavare via i peccati Duecento addetti al salvataggio sono dispiegati lungo la Moscova per tenere d'occhio i 65.000 russi che oggi si immergeranno nelle acque gelide del fiume che attraversa la capitale russa.
La tradizione ortodossa vuole infatti che nel giorno dell'Epifania ci si bagni in laghi, fiumi o fonti battesimali, per lavare i peccati dell'anno precedente, malgrado il gelo.
Un rito di purificazione nel giorno del battesimo di Gesù Cristo che solleva lo spirito ma comporta problemi per qualche fisico; tuttavia per ora tutto bene, riferisce a Ria Novosti la polizia russa: nella notte 30.000 persone si sono già immerse a Mosca e dintorni.
Un gruppo di 200 credenti si è riunito in un club di golf dove per l'occasione è stato ricavato nel ghiaccio che copre il fiume Giordano un grande buco a forma di croce. Malgrado i -25 gradi registrati, dato il nome del corso d'acqua, il sito è particolarmente ambito e l'immersione è costata 3.500 rubli, circa 83 euro, con stivali di feltro e buffet pronti all'uscita dall'acqua gelata.
Nel pomeriggio grandi fonti battesimali saranno installate a cielo aperto nel centro di Mosca, a disposizione dei passanti che vogliano purificarsi strada facendo, con le tre immersioni di rito: una per il Padre, una per il Figlio e lo Spirito Santo.

Articoli Correlati