Meteo venerdì 25 gennaio: maltempo senza sosta al sud

Nella giornata di venerdì condizioni di meteo instabile sulle regioni del sud e sulle Isole maggiori. Fiocchi bianchi sulle regioni adriatiche.

Continua il tempo rigido sull’Italia. Se giovedì il maltempo ha colpito soprattutto il centro-sud con neve a quota collina, domani la situazione dovrebbe rimanere pressoché la stessa con tempo ballerino al sud e sulle isole maggiori. Strade imbiancate nelle Marche, Abruzzo, Molise e sui rilievi appenninici centro-meridionali.

Per sapere che tempo farà e altre curiosità cliccate qui

Per quanto riguarda il fine settimana, sabato è previsto un miglioramento quasi ovunque e pure domenica i cieli dovrebbero risultare in prevalenza sereni. Le buone notizie però avranno breve durata. Già lunedì potrebbe tornare l’acqua specialmente sul versante tirrenico.

Le previsioni del 25 gennaio nel dettaglio

Getty Images

Il cielo al nord

Per chi si trova al nord la giornata sarà di prevalente bel tempo, con sole sia al mattino, sia al pomeriggio. Qualche nuvola potrebbe apparire in serata e durante la notte ma senza fenomeni. Previste gelate in nottata e nel primo mattino sulla pianura e nelle valli.

Il cielo al centro

Instabilità in arrivo su Marche e Abruzzo dove è attesa la neve fin dalla mattina al di sopra dei 100-300 metri e dei 200-400 metri. Asciutto nelle restanti regioni centrali della Penisola con cieli sereni o poco nuvolosi. In Toscana, invece, giornata all’insegna della stabilità con ampi spazi di sereno su tutto il territorio sia nel corso della mattina, sia del pomeriggio. Il sereno è previsto pure in serata, non fosse per qualche innocuo addensamento verso i rilievi.

Il cielo al sud

Maltempo diffuso sulle regioni meridionali. Acqua a catinelle, temporali e neve sono attesi su tutto il territorio. Unica regione salva la Sardegna dove ci saranno ampie schiarite. Fiocchi bianchi sono previsti in Molise ad oltre 400 metri di quota, mentre oltre i 400-700 metri arriveranno in Puglia, Campania, Basilicata e Calabria. In Sicilia la quota si alzerà a 800-1000 metri. Sulla Calabria piogge deboli in mattinata nelle zone confinanti con la Basilicata. Nevicate sulla Sila fino a 900 metri. Ombrelli aperti al pomeriggio sia sulla costa ionica, sia su quella tirrenica meridionale. Complessivo miglioramento alla sera con clima asciutto un po’ ovunque. Sulla Sila quota neve fino a 700 metri.

Sul fronte temperature, queste saranno stazionarie o in lieve calo sia nei valori minimi, sia in quelli massimi.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI