Home Attualità

Terrore in Usa: rubata un’auto con una bimba all’interno – VIDEO

CONDIVIDI

Grandissima paura negli Stati Uniti per una bambina di 3 anni portata via con un’auto rubata. La notizia da CheDonna.it.

Ambulanza (Thinkstock)
Ambulanza (Thinkstock)

Il fatto è accaduto sabato scorso nella città di Albuquerque nello Stato Usa del New Mexico. Una mamma era appena stata a fare spesa in un supermercato con la sua bambina di tre anni, quando poco prima di salire nell’auto parcheggiata si è vista sottrarre il veicolo sotto gli occhi da un ladro.

La bambina era già all’interno dell’automobile, legata al seggiolino, e la donna era a pochissimi metri di distanza ma non ha potuto far nulla per impedire al ladro di scappare via con l’automobile e dileguarsi nell’oscurità. La donna in preda alla disperazione e al terrore ha chiamato la polizia e sono subito scattate le ricerche.

Tutti erano allarmati per quello che poteva accadere a Caraline Leon-Alcocar, la bimba di tre anni che era rimasta sull’auto rubata. Nessuno poteva sapere quali fossero le intenzioni del ladro, se rubare soltanto l’automobile o rapire anche la piccola.

VIDEO NEWSLETTER

Dopo quattro ore di ricerche incessanti, la piccola Caraline è stata trovata sana e salva all’una di notte, quando già era domenica, in un parcheggio buio e vuoto. Il ladro aveva abbandonato la bambina, evidentemente perché non interessato a lei. Non deve essersi neppure accorto che la piccola era legata sul seggiolino nel sedile posteriore dell’automobile quando l’ha sottratta alla madre. Poche ore dopo è stata ritrovata anche l’auto rubata, anch’essa abbandonata, ormai diventata troppo scottante.

Le ricerche e il ritrovamento della piccola Caraline sono stati documentati in un eccezionale filmato ripreso da una videocamera indosso all’agente di polizia Chris Poccia, che ha recuperato la bambina. Caraline era seduta su un cordolo di cemento, rannicchiata e con il cappuccio del giubbotto in testa per coprirsi dal freddo. La bambina era spaventata e infreddolita. Fortunatamente la vicenda si è conclusa con il lieto fine.

Nel frattempo, la polizia continua le ricerche del ladro che sarà chiamato a rispondere non solo di furto, ma anche di sequestro di persona e di abusi su minore.

Qui sotto vi mostriamo il video del ritrovamento della bambina pubblicato su YouTube dal dipartimento di polizia di Albuquerque.