Home Attualità

Pane: come conservarlo

CONDIVIDI

I modi migliori per conservare il pane – Quale è il cibo che per noi italiani sulla tavola non può davvero mai mancare? Be’, senza dubbio, il pane, sciapo o casereccio che sia sembra essere qualche cosa che sulla Penisola risulta irrinunciabile ogni giorno dell’anno.

Questa bontà andrebbe però, a detta degli esperti, acquistata di giorno in giorno, requisito indispensabile perchè il pane possa arrivare fresco e fragrante sulle nostre tavole. Chi ha però nel XXI secolo la possibilità di far visita al fornaio così di frequente?

Oggi giorno insomma poter conservare al meglio i cibi per non dover dedicare tempo agli acquisti troppo spesso è a dir poco prioritario e ciò va considerato vero anche per il benamato pane: non solo al supermercato ma anche presso i forni si fanno in quest’epoca acquisti sufficienti a posticipare la successiva visita al carrello della spesa di ben una settimana, scorte insomma utili ma anche assai difficili da gestire al meglio.

Come garantire infatti che il pane resti a distanza di giorni gustoso così come appena acquistato: la cosa dobbiamo ammettere non è fattibile ma ciò non toglie che si possa tentare quantomeno di preservare il pane da indurimento e muffa, come? Be’ innanzi tutto conservandolo bene e poi sapendo come  gestire i diversi tempi di mantenimento.

Se si tratta di pochi giorni basterà infatti tenere lontano il pane dall’umidità, riponendolo in un panno o in un contenitore ermetico e poi in un sacchetto di carta, ma la situazione cambia quando si tratta di lunghi periodi di conservazione. Qui infatti si renderà necessario avvalersi di un congelatore, scelta che prolungherà la vita del pane di ben tre mesi.

Per esser congelato il pane avrà prima bisogno di essere avvolto nell’alluminio e, se di  grande dimensioni, di essere affettato per poterne favorire il congelamento.

Certo non ci si può aspettare che, una volta fuori dal gelo, il pane ritorni come appena uscito dal forno ma questa è certo un’ottima situazione per casi di emergenza o per chi è impossibilitato a fare quotidianamente la spesa: del reso come si può privare qualcuno del pane solo perchè troppo impegnato per frequentare assiduamente i giusti negozi?