Home Attualità

Quattro donne in dialisi su cinque hanno problemi nell’intimità

CONDIVIDI

Disfunzioni nella vita di coppia tra le conseguenze della dialisi per le donne – L’84% è un numero senza dubbio significativo ma, come tutte le percentuali, assume significato positivo o negativo in base al contesto in cui viene calato. Nel caso di oggi purtroppo il profilo ampiamente negativo della cifra è davvero indiscutibile: 84% è la fetta di donne in dialisi che, a causa delle cure ricevute, accusa problemi nella sfera intima.

Da uno studio condotto su ampia scala dal centro di ricerche biomediche e farmacologiche Mario Negri Sud di Chieti e dal fornitore di cure nefro-dialitiche Diaverume si evince che ben quattro donne su cinque sottoposte a dialisi accusano simili problemi: la percentuale è più sostanziosa tra le donne mature ma comunque il fenomeno è assai largamente diffuso e si va a sommare alle già note conseguenze della terapia, come depressione, disturbi del sonno e affaticamento.

Aver individuato tale problema è di per sé già un passo importante, soprattutto perchè ad oggi non ci sono ancora rimedi medici che combattano disfunzioni simili dovute alla terapia: calcolando però quanto sia importante per i pazienti condurre una vita il più possibile “normale” la questione andrà senza dubbio affrontata con attenzione, nella speranza di porre presto rimedio a questa e alle altre conseguenze collaterali della dialisi.