BARLETTA: crollo palazzina, 2 dispersi e un morto

CROLLA PALAZZINA, RESIDENTI ARRABBIATI – Risultano ancora disperse due persone sotto le macerie di una palazzina di  due piani crollata a Barletta. È morta invece una ragazza di 29 anni, la figlia dei proprietari della maglieria che era al pianoterra. Due donne, una delle quali incinta, sono invece state portate in salvo. L’edificio in cui si trovavano è rimasto parzialmente distrutto. Sul posto sono subito intervenuti oltre  i vigili del fuoco e  i carabinieri anche i responsabili dell’uffico tecnico della procura. A causa delle lesioni sospette è stato evacuato il palazzo adiacente a quello crollato.

La procura di Trani ha aperto un’inchiesta per disastro colposo onde accertare le cause che hanno portato al crollo della palazzina. Il sospetto che si possa trattare della fuga di gas è stato subito scartato visto che la dispersione è arrivata successivamente. La possibile causa potrebbe essere un cedimento strutturale che probabilmente ha fatto crollare lo stabile su tre piani.

Intanto sale la rabbia dei residenti che sostengono che quel palazzo era pericolante. Loro erano in allarme già a maggio di quest’anno per alcune profonde lesioni del palazzo in via Roma che risale agli anni ’60. Avevano più volte chiesto l’intervento dell’ufficio tecnico del Comune per avviare lavori consolidamento che fino ad oggi non sono stati eseguiti.

PER LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI DI ATTUALITÀ CLICCA QUI!

PER LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI DI CRONACA NERA CLICCA QUI!