20 September 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

IN VIAGGIO CON I BAMBINI ecco i GIOCHI da fare

  • 1|
Qualche idea per giocare in viaggio ? Si sa che quando c?? un viaggio da affrontare, assieme ai propri bambini, che sia in macchina, in treno o in aereo, il problema pi? grande sar? trovare il modo per far passare il tempo, pi?

Qualche idea per giocare in viaggio – Si sa che quando c’è un viaggio da affrontare, assieme ai propri bambini, che sia in macchina, in treno o in aereo, il problema più grande sarà trovare il modo per far passare il tempo, più in fretta. Bisognerà infatti trovare una soluzione per non fargli pesare tutto il tempo che dovranno stare seduti, sul sedile posteriore dell’auto, fino a destinazione. Vi proponiamo di seguito alcuni giochi da fare in auto, tutti insieme, papà alla guida compreso, in base all’età e agli interessi dei più piccoli. IL GIOCO DELLE CANZONI – consiste nello scrivere su un foglietto i titoli delle canzoni preferite dai piccoli e metterle in un sacchetto, per poi farli estrarre da loro.
Chi riuscirà a cantare bene la canzone vincerà un premio. IL GIOCO DELLE SCOMMESSE – anche qui il guidatore potrà giocare tranquillamente insieme agli altri.
Il gioco consiste nello scommettere da quante macchine nel prossimo km verremo superati.
Ci si accorda sulle scommesse, ogni scommessa vinta dà diritto a un punto.
(ad es.
nei prossimi 10km verremo superati da almeno 5 macchine rosse, ecc.) IL GIOCO DEI NUMERI – Destinato magari ai bimbi più piccolini, dove semplicemente si conteranno le cose che si vedono dal finestrino e se sanno già contare, si potrà fare la somma dei numeri delle targhe delle auto. IL GIOCO DELLE SILLABE – Giochino simpatico e sempre molto semplice da fare.
Consiste nel dire una parola e gli altri passeggeri ne diranno un’altra che inizia con la finale dell’ultima sillaba della parola precedente. Per tenerli un po’ tranquilli e farli giocare da soli, anche per ricaricarvi, potrete portarvi degli audiolibri o magari il loro ipod, per fargli ascoltare un po’ di musica.

Articoli Correlati