23 September 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

CINEMA: 'Le amiche della sposa', recensione e trailer

RECENSIONE DEL FILM ?LE AMICHE DELLA SPOSA?, UN SUCCESSO TUTTO AL FEMMINILE ? Negli Stati Uniti questa commedia ha fatto gi? record d?incassi, ?Bridesmaids? tradotto qui in Italia come ?Le amiche della sposa?, ? il nuovo successo

RECENSIONE DEL FILM “LE AMICHE DELLA SPOSA”, UN SUCCESSO TUTTO AL FEMMINILE – Negli Stati Uniti questa commedia ha fatto già record d’incassi, “Bridesmaids” tradotto qui in Italia come “Le amiche della sposa”, è il nuovo successo firmato Judd Apatow che tutti ricordiamo come regista di “40 anni vergine” e “Molto incinta”, tutti film divertenti con una base demenziale che fanno ridere ogni genere di pubblico. Ma questo nuovo successo ripropone in chiave comica una situazione che noi tutte conosciamo e a cui almeno una volta nella vita abbiamo partecipato, ovvero i preparativi per-matrimoniali, dove ovviamente non potrà mancare il famoso addio al nubilato, di cui noi spesso parliamo. Possiamo definirlo “Una notte da leoni” tutta al femminile, dove per organizzare il matrimonio, succederanno simpatici episodi e piccole guerre tra leonesse che vorranno essere delle damigelle perfette. La protagonista del film è Annie (Kristen Wiig), una trentenne del Midwest dalla vita in subbuglio, single ma non per scelta e con un’unica certezza, la sua amicizia storica con Lillian (Maya Rudolph) che da migliore amica, diventerà la futura sposa chiedendole di farle da damigella d’onore, compito che si rivelerà per lei più complicato del previsto.
Infatti non dovrà solo cercare di realizzare tutti i desideri della sposa, ma dovrà organizzare il tutto competendo con un’altra damigella, Hellen, una nuova amica di Lillian che oltre ad essere ricchissima è la reincarnazione della perfezione.
Questo aspetto metterà in difficoltà Annie, facendola apparire incapace e inadeguata, allontanandola così dall’idea di poter essere invece, una prima damigella d’onore. Tutta questa frustrazione causata dalla bella Hellen, travolgerà gli equilibri di Annie, ma grazie all’aiuto di un gruppo di pazze amiche, (una in particolare sarà Megan), di un gentile poliziotto e di una serie di episodi divertenti, riuscirà a tenere alto il ruolo di migliore amica e ad essere lei la prima damigella. Grazie a scene divertenti e a volte volgari, il film manterrà un ritmo di comicità, ma allo stesso tempo racconterà situazioni in cui spesso noi donne ci imbattiamo, perché riusciamo a renderci ridicole pur di non perdere le persone a cui vogliamo bene, ma questa è la nostra bellezza e spesso, come succede a Annie, vediamo che tutto intorno a noi ci ostacola nel raggiungere la felicità e allora si aspetta di raggiungere il fondo per risalire nel migliore dei modi e se poi al nostro fianco abbiamo delle stravaganti amiche che ci aiutano, allora abbiamo già un bel pezzo di felicità! Non vi resta che aspettare il 19 Agosto per vedere il film e trovare il personaggio che più si avvicina al vostro essere.
In ognuna di noi si nasconde una damigella, che prima o poi uscirà fuori e nell’attesa gustatevi questa divertente storia. Buona visione!

Articoli Correlati