24 September 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

AMY WINEHOUSE: morta per astinenza da alcool

AMY WINEHOUSE POTREBBE AVER AVUTO UN ATTACCO EPILETTICO PER AVER SMESSO DI BERE - Non appena ? giunta la notizia della morte di Amy Winehouse il mondo intero, o buona parte di esso, ha avuto subito chiaro in mente quale si

AMY WINEHOUSE POTREBBE AVER AVUTO UN ATTACCO EPILETTICO PER AVER SMESSO DI BERE - Non appena è giunta la notizia della morte di Amy Winehouse il mondo intero, o buona parte di esso, ha avuto subito chiaro in mente quale si sarebbe rilevata essere la causa: mix di alcool e droghe o, al massimo, di alcool e farmaci.
Del resto si sa, a questo mondo ci sentiamo tutti un po' medici, insomma agiamo sempre cose se avessimo la verità in tasca e, se si tratta della vita di un vip, il nostro avere sempre la risposta pronta diventa anche inspiegabilmente lecito: il prezzo della notorietà è evidentemente avere sempre qualcuno pronto a giudicarti, anche post-mortem. Questa volta però la scienza di noi comuni mortali potrebbe averci tratto in inganno: e se infatti Amy Winehouse forse morta non per alcolismo ma per astinenza da alcool? Questa è infatti l'ipotesi lanciata dal padre della cantante durante il funerale: Amy era tipo da tutto o niente e non avrebbe quindi voluto ascoltare i medici che le consigliavano una interruzione graduale nell'assimilazione di alcolici: il suo esile fisico non ha però retto lo stress della brusca astinenza e la morte è sopragggiunta forse dopo un attacco epilettico. Naturale che anche questa rimane una ipotesi, forse il tentativo di un padre di far apparire la figlia come sulla via della rettitudine: la morale è comunque che la verità è ben lontana dall'essere svelata.

Articoli Correlati