21 September 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

Autodifesa femminile: impariamo a proteggere noi stesse!

  • 15|
Difendi il tuo corpo e la tua autostima. Negli ultimi anni, purtroppo, la parola aggressione ? sempre pi? protagonista della nostra quotidianit? facendo scatenare in noi non solo sgomento e paura ma soprattutto rabbia.

Difendi il tuo corpo e la tua autostima. Negli ultimi anni, purtroppo, la parola aggressione è sempre più protagonista della nostra quotidianità facendo scatenare in noi non solo sgomento e paura ma soprattutto rabbia.
Purtroppo è difficile frenare questi episodi ma tutelare la nostra persona è un buon punto di partenza per poter dimostrare che la donna non è di certo il sesso debole. “Corso di autodifesa femminile” , è questo lo strumento con il quale noi donne possiamo imparare a proteggerci e a lavorare sulle nostre potenzialità aumentando così le attitudine autoprotettive che ognuna di noi in modo diverso possiede, credendo che all’interno di un corpo delicato e attraente si nasconda una leonessa violenta e forte. Questo corso è aperto a tutti, non lasciatevi condizionare dall’età, dalla pigrizia o dalla paura di non riuscire ad affrontare una cosa nuova, non dovete essere per forza delle “cinture nere”, l’importante e’ essere motivate dal desiderio di prevenzione. L’attività che si prefigge un corso di autodifesa non è solo di carattere tecnico ma soprattutto di carattere psicologico puntando sullo sviluppo delle potenzialità emozionali oltre che a quelle fisiche. Bisogna lavorare sulla capacità di riuscire a colpire un’altra persona per difendere noi stesse o qualcun altro, credere di avere abbastanza aggressione e forza da poter scoraggiare o demotivare un potenziale aggressore e convincersi così che pur essendo meno forti di lui siamo comunque in grado di difenderci e di essere pericolose. Le mosse da imparare non sono molte perché si punta sul risultato, ovvero poche tecniche, tratte da diverse discipline, eseguite però in modo deciso e istintivo con l’intenzione di danneggiare veramente l’avversario. L’autodifesa ci insegna che è la forza mentale a stimolare l’utilizzo della forza fisica, è la voglia di proteggere se stessa che deve tramutare la paura in energia positiva che possa farci reagire invece di immobilizzarci.
Possiamo imparare alla perfezione tutte le tecniche di questa disciplina ma se la fame di autodifesa non parte dalla testa tutto ciò è inutile, allenare così la mente a valutare i propri limiti ed emozioni ci aiuteranno ad adattarci alle situazioni di pericolo. Il programma del corse base di autodifesa consiste nell’imparare le mosse più semplici: Atteggiamento mentale e tempestività Posizione di guardia simulata e distanze da mantenere Tecniche di percussione pugno, a mano aperta, calcio, gomiti e ginocchia. Leve articolari Difesa da tentativi di strangolamento Difesa da attacchi di pugno e calcio Difesa da prese di vario tipo e da immobilizzazione a terra. Tale programma viene accompagnato dalle strategie da utilizzare davanti al pericolo che variano a seconda del problema: scippo, rapina stupro. L’importante è che la reazione, per quanto possa essere difficile, sia immediata, contundente, determinata e risolutiva, siate consapevoli di riuscire a colpirlo con tutta la vostra potenza, una volta appresa tale “sicurezza” i movimenti imparati diventeranno sciolti.
Purtroppo la cosa più difficile di questo corso è la spontaneità delle tecniche perché la paura può giocare contro di noi ma è proprio per questo che viene potenziata la determinazione e l’autocontrollo così da poter reagire ad una realtà difficile. L’autodifesa femminile si propone di configurare un rischio per un aggressore convinto di non correre alcun pericolo, quindi non dobbiamo rassegnarci o rifugiarsi nel vittimismo, etichettare la donna come il sesso debole è solo un modo per scoraggiarci … ”Essere donna è così affascinante.
E´ un´avventura che richiede un tale coraggio, una sfida, che non finisce mai.
" Per maggiori informazioni: www.autodifesadonne.it

Articoli Correlati