14 October 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

Trucco base...piccoli consigli, grandi risultati

  • Trucco base...piccoli consigli, grandi risultati
Proviamo insieme, passo per passo, a scalare questa insormontabile montagna che ? la cosmesi! Fondotinta: ? il primo elemento, sta alla base del nostro trucco. Va applicato sulla pelle pulita, steso bene e tirato su tutta la

Proviamo insieme, passo per passo, a scalare questa insormontabile montagna che è la cosmesi! Fondotinta: è il primo elemento, sta alla base del nostro trucco.
Va applicato sulla pelle pulita, steso bene e tirato su tutta la superficie del viso, con l’apposita spugnetta, o, se si preferisce, anche a mani nude, come fosse una crema.
L’unico accorgimento in questo passaggio è quello di fare attenzione alla linea di stacco tra viso e collo, rendendola il meno netta possibile allungando soprattutto in quel punti il fondotinta. Correttore: si prosegue applicando il correttore, in forma liquida o sottoforma di stick, sui punti che vogliamo correggere, o sulle imperfezioni da nascondere.
Per quanto riguarda gli occhi, va steso un velo sotto la linea inferiore, e un po’ sotto l’arcata sopracciliare, per dare più apertura all’occhio. Cipria: spolverare il viso con un tamponcino e cipria, serve per togliere la lucidità dal volto, dovuta al sebo sottocutaneo.
Importante è farsi consigliare dalla propria estetista, o dalle venditrici nelle profumerie, la tonalità che fa per noi. Phard (o terra): una volta applicata la cipria in maniera compatta sulla base, si passa poi al colore da dare sulle gote, per snellire, allungare o dare profondità alle linee del volto.
Anche qui, stiamo attente al colore utilizzato, un pesco, un bel color terra per le more, una tonalità più fresca e delicata per le bionde.
E' importante stendere il phard con un pennellino più piccolo Occhi: applicare un velo si matita del colore che si è scelto per l’ombretto sulla linea superiore dell’occhio (vedi disegno esplicativo), se si vuole allargare lo sguardo, farlo anche sulla linea inferiore, seguendo il perimetro esterno dell’occhio, non interno (in quel caso serve a chiudere un po’ lo sguardo), questa linea deve arrivare fino a metà dell’occhio.
Poi prendere il colore desiderato con un pennellino (per il giorno si consigliano colori mat, mentre per la sera, o per le occasioni importanti va bene la perlescenza), seguire la linea prima marcata con la matita, farlo in maniera delicata, in modo da non avere l’effetto “panda”! con lo sfumino poi cerchiamo di ampliare l’ombretto, allungando leggermente il colore verso l’esterno, non esagerando.
Una volta applicato il colore principale, prendiamo con un altro pennellino un colore pastello (o perlescente, a seconda dell’effetto desiderato) chiaro, va bene un carne, un bianco pastello, un avorio.
Con questo adesso dobbiamo seguire l’arco subito sottostante le sopracciglie, per rendere il colore dell’ombretto messo in precedenza più leggero mano a mano che si arriva all’arcata.
Dopo aver finito il lavoro di sfumatura è ora di dare intensità allo sguardo.
Questo è possibile grazie al mascara.
Per l’applicazione dobbiamo fare attenzione solo a non sporcare il lavoro fatto in precedenza..
Quindi procedere a piccole spennellate, dall’interno verso l’esterno, aiutandosi con la chiusura e l’apertura della palpebra.
Più volte ripeteremo il movimento più intenso sarà il nostro sguardo. Labbra: Ultimo, ma lo stesso importante per la riuscita del nostro trucco, è il colore che va dato alle labbra.
Carnose, sottili, a cuore anche loro hanno il loro style personale.
Per delle labbra carnose in linea di massima non sono consigliati colori scuri, pesanti, che involgarirebbero troppo il loro aspetto, ma sì a lucidalabbra neutri, a rossetti tendenti al color carne, o pesco.
Per le labbra sottili, invece, si può consigliare l’utilizzo di matite scure per delineare il contorno, all’occorrenza anche per accentuarlo se le labbra sono troppo sottili, stando attente a non ottenere l’effetto “clown”. Ricordatevi però la cosa più importante.
Noi siamo esseri unici, e la nostra particolarità e bellezza deve essere la nostra unicità, data magari da un piccolo difetto, che portato con disinvoltura e fierezza può diventare proprio il nostro punto di forza! Impariamoci ad amare per quello che siamo, solo così gli altri ci vedranno irresistibili! Consigli per gli acquisti: Consigliamo di provare la linea KIKO, per un trucco davvero indimenticabile e duraturo!

Articoli Correlati