24 September 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

Afte e stomatiti, cosa sono e come affrontare questa patologia

Quante volte ci siamo ritrovati doloranti a seguito di una?ulceretta all'interno della mucosa orale? Si tratta di afte o stomatiti, una degenerazione della cute, nella maggior parte dei casi purulenta, ?che pu? manifestarsi in

Quante volte ci siamo ritrovati doloranti a seguito di una ulceretta all'interno della mucosa orale? Si tratta di afte o stomatiti, una degenerazione della cute, nella maggior parte dei casi purulenta, che può manifestarsi in seguito a diverse cause e non sempre facilmente diagnosticabili. Le afte colpiscono sin da giovane età, quando però la loro insorgenza può essere dovuta anche ad abitudini sbagliate proprie dei giovanissimi, come mangiarsi le unghie o rosicchiare penne e matite, tutti gesti che conducono i germi a stretto ed immediato contatto con la bocca dove anche una piccola abrasione potrebbe infettarsi e far comparire una dolorosa stomatite. Se è vero che ciascuno di noi ha fatto o farà i conti almeno una volta con le afte, è altrettanto vero che questa patologia, soprattutto se compare più volte nel giro di un anno, non va affatto sottovalutata poiché potrebbe essere il campanello d'allarme di uno stato alterato dell'organismo su diversi fronti.   Le possibili cause delle stomatiti La stomatite è un piccolissimo problema ma molto invalidante, soprattutto se non preso in tempo e arginato attraverso una terapia sintomatica mirata. L'ulcera che si forma nella mucosa orale, soprattutto in corrispondenza delle gengive e delle guance, se sottovalutata potrebbe dare origine a lesioni importanti con una conseguente infezione batterica a carico dell'intero organismo.
Vediamo insieme quali possono essere le principali cause delle afte, escluse quelle di tipo meccanico come ad esempio una lesione provocata involontariamente e non disinfettata in modo appropriato. La stomatite o afte, quando si presenta frequentemente potrebbe nascondere diverse cause e in cima alla lista ci sono senza dubbio le carenze nutrizionali, non a caso si parla di 'ipovitaminosi' proprio perché i soggetti affetti da questa patologia potrebbero, in seguito ad analisi specifiche, presentare carenze vitaminiche dovute ad abitudini alimentari sbagliate o anche alla presenza di patologie importanti a carico del sistema linfatico o gastrointestinale. Intolleranze alimentari o vere e proprio malattie del malassorbimento alimentare come il morbo di Crohn, potrebbero essere la causa celata dietro la comparsa di afte. Un'altra delle cause a cui molto di frequente viene attribuita l'insorgenza delle stomatiti è lo stress.
In alcuni periodi in cui l'organismo viene sottoposto ad una pressione fisica o psicologica, le difese immunitarie possono subire un indebolimento favorendo l'insorgenza di patologie ed infezioni come le stomatiti.   Come affrontare l'insorgenza delle stomatiti Se siete soggetti alla comparsa frequente di stomatiti nel cavo orale, la prima cosa da fare è quella di recarvi presso il vostro medico curante e sottoporvi ad una visita generale dopo la quale lui vi indicherà le analisi da fare per riuscire a capire la causa di questa patologia che vi affligge e nel mentre, vi prescriverà un farmaco che lenisca i sintomi. Le analisi che vi consiglierà mireranno a dare un quadro completo del vostro stato di salute e una volta interpretati i risultati sarà sempre il vostro medico ad indicare i passi diagnostici successivi o a prescrivervi una eventuale visita specialistica. Se per esempio le analisi del sangue rilevassero una carenza nutrizionale, sarà il gastroenterologo a dover capire se il problema derivi da una cattiva alimentazione o da uno specifico problema dell'organismo per cui non riesce ad assorbire o sintetizzare le vitamine utili a mantenere un buon stato di salute. Ci sono però dei punti precisi da tenere in caso di insorgenza di stomatiti e li riassumiamo in cinque preziosi consigli: mangiare sempre almeno 5 porzioni di verdura e frutta al giorno.
Le vitamine, soprattutto quella C, fondamentale per la prevenzione delle stomatiti, si trovano tutte nelle sostanze nutritive dei vegetali. fare almeno una volta l'anno una serie di analisi complete che attestino lo stato di salute dell'organismo. condurre sempre una routine quotidiana di igiene orale molto curata evitare di mettere in bocca le mani sporche o altri oggetti che potrebbero contagiare il cavo orale utilizzate immediatamente un prodotto specifico che argini l'ulcera senza attendere che scompaia da sola.    

Articoli Correlati
Salute e Benessere
Salute e Benessere