24 September 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

Care fashion blogger, fatevi furbe!

Quante volte, sentendovi ispirate, vi siete dette: ?Basta, ? arrivato il momento: adesso apro anch?io il mio blog!?? Poi, per?, dando una rapida occhiata alle pagine di alcuni blog particolarmente famosi, come quello di Chiara

Quante volte, sentendovi ispirate, vi siete dette: “Basta, è arrivato il momento: adesso apro anch’io il mio blog!”? Poi, però, dando una rapida occhiata alle pagine di alcuni blog particolarmente famosi, come quello di Chiara Ferragni (theblondesalad.com), Clio Zammatteo (blog.cliomakeup.com), o anche Mariano Di Vaio, avete subito pensato: “Ok, non ha senso competere con questi colossi!” E invece no: niente di più sbagliato! Se da un lato, infatti, internet è pieno è di fashion e beauty blog e la concorrenza è a dir poco spietata, è anche vero che esistono piccole grandi strategie per una pagina di successo, che vi invitiamo a scoprire con noi.   Originalità.
La foto del brunch con le amiche, quella con i macaron e il tè al mirtillo e infine quella al tappetino da yoga, testimone silenzioso delle vostre fatiche in palestra.
Ok, tutte foto molto graziose.
Ma non sono forse un po’ troppo viste? Cercate di risvegliare l’interesse dei follower fotografando soggetti originali: il vostro blog ne guadagnerà in visibilità! Mix&match.
Evitate outfit uniformi o accostamenti che, per quanto belli, sono diventati ormai vere e proprie “divise”.
Il tubino anni ’60 con la collana di perle della mamma è indubbiamente chic, ma perché non reinterpretarlo con un collier dal sapore etnico? Evitate poi di creare i vostri outfit soltanto con capi acquistati nelle grandi catene low cost.
Non è necessario, d’altra parte, stupire con capi d’alta moda, che non tutte possono permettersi: un dettaglio proveniente da un mercatino vintage, a volte, è la soluzione perfetta!   Socialità.
Se pensate che tempestare i vostri contatti Fb di inviti a mettere un like sul vostro blog sia sufficiente per aumentarne la popolarità… beh, dovrete ricredervi.
Occhi aperti su tutti i fronti: non trascurate mai il vostro profilo Instagram e non dimenticate mai di fornire ai fan piccoli, concisi aggiornamenti su Twitter.
Ah, un’ultima cosa! Abbiate cura di rispondere, soprattutto agli inizi, a quanti più commenti possibili dei vostri follower: il divismo non ha mai premiato nessuna!   Qualche piccola conoscenza tecnica.
La creatività è il pane del vostro blog, ma a garantirne il buon posizionamento su Google è anche la sua struttura.
Avete mai sentito parlare delle nuove estensioni di domino? In parole povere: si tratta della parte finale dell’indirizzo di un sito.
Dal momento che la rete è satura di domini .com, .it o .net, perché non dare al vostro sito maggiore visibilità con una nuova estensione .fashion o .shoes? Potrete acquistarne una, ad esempio, sulla pagina di un provider di servizi internet come 1and1.it: renderete oltretutto l’argomento del vostro sito immediatamente riconoscibile e farete subito gola alle fashion addicted! Immagine: Flickr Valeria CC BY 2.0

Articoli Correlati