18 October 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

Weekend a Amsterdam

  • Weekend a Amsterdam
Tra canali e Van Gogh riscopriamo la capitale dell'Olanda ? Amsterdam ? una citt? sempre pi? in ascesa: se pensavate che fosse solo "case chiuse" e droghe legalizzate siete rimasti in dietro, perch? oggi la capitale olandese??

Tra canali e Van Gogh riscopriamo la capitale dell'Olanda Amsterdam è una città sempre più in ascesa: se pensavate che fosse solo "case chiuse" e droghe legalizzate siete rimasti in dietro, perchè oggi la capitale olandese è meta per coppie, amici o famiglie che vogliono scoprire questa città che sembra uscita da un dipinto impressionista. Iniziamo con il dirvi che un weekend di tre o quattro giorni è più che sufficiente per godere a pieno le bellezze della città: quindi come sempre armatevi di cartina e scarpe comode e iniziate l'esplorazione! Vi consigliamo di partire da Piazza Dam, vero e proprio cuore della città: il via vai è costante di giorno e notte e qui potrete ammirare i due edifici forse più importanti della città, la Chiesa Nuova e il Palazzo Koninklijk.
Spostandovi poi di molto poco incontrerete la più antica chiesa di Amsterdam conosciuta come Chiesa Vecchia e da qui il vostro percorso si biforca: potete scegliere se spostarvi verso la Daamstraat, giungendo nella zona più trasgressiva in cui case a luci rosse e coffee-shop si moltiplicano oppure muovervi alla volta di una delle zone più trafficate di Amsterdam, il Rokin dove sorge l'Università, il Museo Archeologico e quello Storico. Vi consigliamo di dedicare il secondo giorno al Quartiere ebraico partendo dal vecchio mercato (Nieuw Markt) con il Waag, dove si svolge la pesa delle merci, passando poi alla casa di Rembrant e al Teatro della Musica.
Poi vi attende la Sinagoga Porteghese e i Giardini Botanici da dove imboccare la Plantage Middenlaan sino al Museo Geologico e all’Osterpark. L'ultimo giorno dedicatelo ai meravigliosi musei: potete scegliere tra Rembrantplein, Van Gogh Museum, Stedelijk (per chi ama l'arte contemporanea), il Rijksmuseum (il museo nazionale) oppure se amate collezioni più particolari potete dedicarvi al Museo del computer o all'Heineken Experience. Infine per il tramonto potete scegliere se optare per una passeggiata tra i pittoreschi canali oppure se concedervi un po' di relax nel verde del Vondelpark. Per cenare vi ricordiamo che ad Amsterdam gli orari sono anticipati rispetto a noi: quindi recatevi sul presto o presso uno dei numerosi ristoranti etnici oppure, se preferite provare le tipiche zuppe o i burrosi dolci locali, presso i piccoli ristorantini del centro (qui vi consigliamo di prenotare per assicurarvi un posto). Infine data la latitudine della città vi suggeriamo di visitarla in primavera: garantiamo comunque che Amsterdam entrerà nei vostri cuori a prescindere dal clima con cui la visiterete!

Articoli Correlati