22 October 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

Latte di riso, un'ottima alternativa contro l'intolleranza al lattosio

  • Latte di riso, un'ottima alternativa contro l'intolleranza al lattosio
Negli ultimi anni va via via diffondendosi sempre pi? l'intolleranza al lattosio. I supermercati sono ormai pienamente attrezzati per venire incontro alle persone che ne soffrono, con prodotti alla soia, al riso ed anche con veri

Negli ultimi anni va via via diffondendosi sempre più l'intolleranza al lattosio.
I supermercati sono ormai pienamente attrezzati per venire incontro alle persone che ne soffrono, con prodotti alla soia, al riso ed anche con veri e propri prodotti "senza lattosio". I costi di questi prodotti però sono spesso molto alti e sconvenienti.
Ecco dunque una pratica ricetta per "autoprodurre" il latte di riso.
Risparmia con gusto! Ingredienti Ricetta Per il latte di riso: 100 g di riso 1 l di acqua Per aromatizzare (a scelta): 1 baccello di vaniglia 1 pizzico di cannella Preparazione 1.
Mettere a bollire l'acqua con il riso: una volta che il riso ha raggiunto l'ebollizione, abbassare la fiamma e continuare la cottura a fuoco dolce per 40 minuti, evitando che l'acqua evapori eccessivamente. 2.
Lasciar intiepidire il riso stracotto nella stessa acqua di cottura per almeno 20 minuti. 3.
Con il mixer ad immersione, tritare il tutto per alcuni minuti, fino a formare una crema vellutata.
Qualora il liquido risultasse troppo denso, è possibile allungarlo con un po' d'acqua fino ad ottenere la consistenza desiderata. 4.
A questo punto, è possibile utilizzare il latte così ottenuto oppure filtrarlo attraverso un colino a maglie strette. Consiglio della Personal-Cooker Se non si desidera filtrare il liquido ottenuto, si raccomanda di mixare a lungo il liquido, in modo da rompere e sfaldare tutti i chicchi di riso. In alternativa, per eliminare tutti i residui di riso che non si sono sciolti, è possibile filtrare il liquido attraverso un colino oppure un canovaccio pulito. Eventuali residui possono comunque essere recuperati per la preparazione di frittelle o polpette. 5.
Il latte di riso è pronto per essere consumato: si consiglia di addolcire il latte con un po' di zucchero, oppure di aromatizzarlo con la cannella o con la vaniglia (in quest'ultimo caso, si raccomanda di bollire nuovamente il latte di riso con un baccello di vaniglia inciso).
Se non si utilizza subito, il latte di riso così ottenuto si conserva in frigorifero per alcuni giorni, chiuso all'interno di una bottiglia di vetro o plastica. Fonte ricetta: mypersonaltrainertv

Articoli Correlati