24 September 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

Come eliminare il cattivo odore della pattumiera

Se c?? una stanza della casa maggiormente soggetta ai cattivi odori questa ? senza dubbio la cucina. Preparare le pietanze, il frigorifero sempre pieno, la dispensa con i vari alimenti e, ovviamente, la pattumiera sono tutte

Se c’è una stanza della casa maggiormente soggetta ai cattivi odori questa è senza dubbio la cucina.
Preparare le pietanze, il frigorifero sempre pieno, la dispensa con i vari alimenti e, ovviamente, la pattumiera sono tutte fonti di un maleodorante olezzo che resta di permanere in pianta stabile vicino i vostri fornelli.
Prospettiva assolutamente da scongiurare, direte giustamente voi e noi di CheDonna.it abbiamo deciso di aiutarvi nella lotta contro i cattivi odori, servendoci però di metodi economici e naturali che tutte potrete collaudare in un batter d’occhio nelle vostre cucine.
Oggi ci occupiamo della terribile pattumiera. Ecco 5 metodi naturali per scongiurare il manifestarsi o il permanere dei cattivi odori in china.
Prendete nota. Rimedi per il cattivo odore della spazzatura Tempo fa in un articolo intitolato Rimedi naturali in cucina: Via i cattivi odori! avevamo affrontato in generale la problematica degli odori sgradevoli in questo ambiente.
Oggi invece vogliamo concentrarci su un unica fonte di maleodoranti olezzi, la pattumiera, scoprendo come alcuni trucchi a base totalmente naturale e a costo ridottissimo possono risolvere il problema con facilità. Scopriamoli dunque insieme e scegliete poi quello che vi sembra più adatto alle vostre necessità.
Buona lettura! - Bicarbonato: spargerne un po’ sul fondo del secchio e cambiarlo una volta a settimana consentirà di assorbire gli odori con facilità - Lettiera del gatto: chiedete in prestito qualche sassolino al vostro micio e ponetelo sul fondo del secchio così da assorbire non solo l’odore ma anche i liquidi che a volte rischiano di scivolare fuori dal sacchetto - Igiene: lavare i contenitori prima di buttarli è un’ottima via non solo per favorire la raccolta differenziata ma anche per evitare che troppi odori vadano a sommarie nella pattumiera. - Deodorante fai da te: basterà mettere qualche goccia di olio essenziale, ad esempio alla lavanda, su una spugna che poi sigillerete in una bustina di plastica su cui praticherete dei forellini.
Incollate la spugna sotto il coperchio della pattumiera ed essa rilascerà piano piano il suo aroma che potrete intensificare dando ogni tanto una schiacciata alla spugna. - Sale grosso: metterne una manciata sul fondo aiuterà ad assorbire l’umido e le eventuali perdite del sacchetto evitando così il ristagno e i conseguenti cattivi odori

Articoli Correlati
Senza categoria