14 October 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

5 cose da sapere per convivere bene

  • 5 cose da sapere per convivere bene
State insieme gi? da un po', avete superato le prime farfalle nello stomaco e le litigate pi? furibonde, vi siete sostenuti a vicenda nei momenti pi? difficili e finalmente tutti gli astri sembrano essersi allineati per

State insieme già da un po', avete superato le prime farfalle nello stomaco e le litigate più furibonde, vi siete sostenuti a vicenda nei momenti più difficili e finalmente tutti gli astri sembrano essersi allineati per permettervi di fare il tanto agognato il grande passo: convivere. Prima di farvi prendere dall'euforia del momento, leggete queste poche, semplici e fondamentali regole che vi eviteranno di scivolare in men che non si dica nell'abisso della routine e dell'insofferenza. Come abbiamo già visto in 5 cose da sapere sulla convivenza, la comunicazione, i compromessi e la parità tra i sessi sono fondamentali, ora noi di CheDonna.it abbiamo trovato le 5 regole d'oro per una convivenza felice e serena. Ecco le semplici regole da seguire per una convivenza felice 1.
A ognuno il suo.
Uno degli errori più comuni? Credere che condividere tutto, sia la chiave della felicità.
Niente di più sbagliato: specialmente quando si tratta di finanze.
S', perchè i soldi sono l'argomento di discussione della maggior parte delle coppie sposate e conviventi.
Meglio che ognuno contribuisca alle spese di casa secondo le proprie possibilità, magari dividendo le bollette in percentuali eque e commisurate allo stipendio di ognuno, oppure istituendo un piccolo fondo comune da cui attingere per le spese fisse. 2.
Io sono io, tu sei tu.
Ricordatevi giorno dopo giorno del motivo per cui vi siete innamorate di lui: della sua unicità.
Alcune donne credono che andare a convivere significhi instaurare un rapporto di simbiosi con il proprio amato, mentre questo non farebbe altro che snaturare tanto lui quanto voi.
Siete e continuerete ad essere due persone ben distinte, capaci di pensare autonomamente e avere opinioni contrastanti, non cercate di diventare un unico essere! 3.
In bagno insieme, solo per la doccia! Il sacro momento della pipì e delle altre funzioni corporee deve rimanere tale.
Quindi non tentate di fare irruzione in bagno in uno di questi momenti, o potreste ritrovarvi con la libidine smorzata.
Convivere è condividere, ma un alone di mistero in bagno non ha mai fatto male. 4.
Doppio tubetto di dentifricio.
Strano ma vero, le litigate più furibonde tra le mura domestiche sembrano nascere da questo innocente oggettino.
Il più delle volte siamo noi a lamentarci della poca delicatezza con cui il nostro lui spreme il tubetto, quindi perchè non prevenire il problema comprandone due? Ognuno sarà responsabile del proprio e addio litigi. 5.
Vietato rinfacciare.
Iniziare una convivenza non significa pesare le azioni dell'altro e le proprie sul piatto della bilancia.
In questo caso come in tutte le relazioni in genere, nel momento in cui si arriva a litigare, è meglio non tirare fuori vecchi rancori.
La convivenza per essere serena deve essere come una pagina bianca: vuota per permettervi di scriverci sopra le pagine della vostra vita insieme.

Articoli Correlati