25 September 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

LA DONNA DEL GIORNO: Antonia Liskova

Nasce a Bojnice in Slovacchia. A 18 anni si trasferisce in Italia dove inizia a lavorare come modella per poi intraprendere la carriera di attrice dividendosi tra cinema e televisione. Nel 2000 si fa notare con il film C'era un

Nasce a Bojnice in Slovacchia.
A 18 anni si trasferisce in Italia dove inizia a lavorare come modella per poi intraprendere la carriera di attrice dividendosi tra cinema e televisione.
Nel 2000 si fa notare con il film C'era un cinese in coma, regia di Carlo Verdone a cui seguirà nel 2001 Gioco con la morte, regia di Maurizio Longhi e rispettivamente nel 2002 e nel 2004 Il piacere di piacere, regia di Luca Verdone e Promessa d'amore, regia di Ugo Fabrizio Giordani. Nel 2008 arrivano numerosi premi e riconoscimenti per la sua interpretazione in Riparo - Anis tra di noi, regia di Marco S.
Puccioni tra cui il Nastro d'argento europeo, il Globo d'oro europeo, premio come miglior attrice rivelazione al Festival Europeo di Lecce ed una nomination al David di Donatello come miglior attrice protagonista. Nel 2009 e nel 2010 seguiranno pellicole di successo come Giulia non esce la sera, regia di Giuseppe Piccioni e La banda dei Babbi Natali regia di Paolo Genovese al fianco di Aldo, Giovanni e Giacomo.
Tra i suoi numerosi lavori televisivi, ricordiamo: la sit-com di Italia 1, Via Zanardi 33 (2001), diretta da Antonello De Leo, la serie tv Incantesimo 6 (2003), il film tv La notte di Pasquino (2003), diretto da Luigi Magni, con Nino Manfredi, Il tunnel della libertà (2004), miniserie tv diretta da Enzo Monteleone e trasmessa da Canale 5, e le miniserie di Rai Uno, Il cuore nel pozzo (2005), regia di Alberto Negrin, I figli strappati (2006) e Caccia segreta (2007), quest'ultime dirette da Massimo Spano, Le cose che restano di Gianluca Tavarelli (2009) e Le segretarie del 6° di Angelo Longoni (2009). Tra il 2008 e il 2009 è protagonista di altre fiction televisive, tra cui: le miniserie Zodiaco, regia di Eros Puglielli, e Il bene e il male, regia di Giorgio Serafini.
Nel 2010 e nel 2011 è protagonista in coppia con Emilio Solfrizzi della seconda e terza stagione della serie Tutti pazzi per amore, interpretando il ruolo che nella prima stagione era di Stefania Rocca.
Successivamente è protagonista del film tv Troppo Amore di Liliana Cavani.
Sempre nello stesso anno è nel cast del film Maria di Nazareth, regia di Giacomo Campiotti.
Nell'aprile 2012 debutta in teatro con Il gioco dell'amore e del caso, di Pierre Carlet de Chamblain de Marivaux, al Teatro della Pergola di Firenze.
Nel 2013 ha preso parte all'opera prima Index zero di Lorenzo Sportiello ed è protagonista del film In the box di Giacomo Lesina, entrambi girati in lingua inglese. Antonia Liskova, recentemente è stata in scena a teatro con Nel nome di chi? e prossimamente sarà protagonista nella serie tv Solo per amore.
Attualmente è nelle sale con il film Cam girl.

Articoli Correlati