17 October 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

LIBRI: 'Piazza Loggia'

  • LIBRI: 'Piazza Loggia'
Il 28 maggio 1974 in Piazza della Loggia, a Brescia, esplode una?bomba, durante una manifestazione sindacale antifascista. Muoiono?otto persone. La pista, fin da subito, ? chiaramente ?nera?,?eppure ? per errori, omert?,

Il 28 maggio 1974 in Piazza della Loggia, a Brescia, esplode una bomba, durante una manifestazione sindacale antifascista.
Muoiono otto persone.
La pista, fin da subito, è chiaramente «nera», eppure – per errori, omertà, depistaggi e molto altro ancora – oggi, a distanza di quarant’anni, ancora non si è arrivati ad avere giustizia. Non sono bastate tre istruttorie, e nemmeno l’ultimo processo del 2012, chiuso con una serie di assoluzioni.
Il 21 febbraio scorso la Cassazione ha rinviato a nuovo giudizio Carlo Maria Maggi, capo di Ordine Nuovo nel Veneto, e Maurizio Tramonte, alias ‘Fonte Tritone’ del Sid, e potrà servire per far emergere altre verità.
Avvalendosi del poderoso e aggiornatissimo archivio della Casa della Memoria di Manlio Milani, e di testimonianze e interviste inedite, Pino Casamassima, testimone diretto di quei fatti, ha scritto il libro definitivo sulla strage, sciogliendo alcuni fra i misteri più discussi. Con non poche sorprese, fra cui una testimonianza che riapre gli scenari sulla morte di Silvio Ferrari, il neofascista dilaniato dalla bomba che dieci giorni prima della strage trasportava sul predellino della sua Vespa. Pino Casamassima scrive per la redazione bresciana del Corriere della Sera.
Autore di numerosi libri (per Sperling & Kupfer, Movimenti e Il Campione), è considerato uno dei più grandi esperti italiani di terrorismo e anni di piombo.

Articoli Correlati