24 September 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

Pubblicità Coca Cola anti-smartphone, è subito video virale

Social media guard, la proposta dell?ultima pubblicit? Coca Cola Avete una dipendenza da smartphone che oramai sembra inguaribile? Il mondo attorno a voi va scomparendo oscurato da quello virtuale dei social? Niente paura, vi

Social media guard, la proposta dell’ultima pubblicità Coca Cola Avete una dipendenza da smartphone che oramai sembra inguaribile? Il mondo attorno a voi va scomparendo oscurato da quello virtuale dei social? Niente paura, vi viene in soccorso il social media guard, un super evoluto marchingegno che vi restituirà il piacere della vita reale. Se già state pensando di rivolgervi a qualche luminare della psichiatria per ottenere un simile supporto rinfoderate pure il portafoglio: ad inventare questo “salvavita” è stata niente meno che la Coca Cola.
Già, avete capito bene: la bibita più venduta di tutti i tempi pare aver scovato la chiave di volta per i rapporti umani nel XI secolo.
In cosa consisterà? Cos’è il social media guard? A bene vedere la pensata non è poi così geniale: un bel cono in plastica da mettere intorno al collo, stile cane appena operato, e il gioco è fatto.
Ovviamente basta che l’arnese sia rosso Coca Cola. Vi sentite un po’ presi in giro? Vorrei ben vedere! E’ ovvio infatti il sottile sarcasmo celato dietro lo spot, una pubblicità capace ancora una volta di portare alla luce tutto il genio che da sempre contraddistingue il marketing Coca Cola. Come dimenticare infatti le storiche pubblicità natalizie del marchio, quelle che da bambini ci facevano sognare e che ancora oggi ci strappano un sorriso sincero? Certo, questa volta le carte in tavola sono ben diverse ma certo non meno stimolanti.
La chiara ironia del “social media guard” invita infatti a riflettere su quanto i vari social network ci possano rubare piuttosto che dare: un pasto in famiglia, una passeggiata all’aria aperta e, perché no, le strane movenze del gattino, certamente più belle live che in un video di Youtube. Inutile dire che il filmato è subito diventato virale: se per uscire dal tunnel serva o meno un cono gigante è difficile a dirsi, quel che è certo è che ancora una volta la Coca Cola sembra aver colpito nel segno.

Articoli Correlati