24 September 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

1 donna su 5 non raggiunge il piacere durante un rapporto

Anorgasmia - Perch? una donna simula durante l'atto? Le motivazioni posso essere le pi? varie, ma una di queste ?, senz?altro, perch? 1 donna su 5 non riesce a raggiungere il piacere, cos? come risultato da una recente indagine

Anorgasmia - Perché una donna simula durante l'atto? Le motivazioni posso essere le più varie, ma una di queste è, senz’altro, perché 1 donna su 5 non riesce a raggiungere il piacere, così come risultato da una recente indagine condotta nel Regno Unito, pubblicata sul il quotidiano The Sun.
Secondo gli esperti questa assenza di piacere sarebbe legata allo stile di vita poco sano, troppe volte incline all’abuso di antidepressivi, antidolorifici, alcool e droghe. Il piacere femminile, del tutto soggettivo, è un insieme di reazioni neuro-muscolari involontarie che avviene al culmine dell’eccitazione, conseguente alla stimolazione di zone erogene, che danno alla donna una sensazione di benessere e che, in linea di massima, si manifesta con contrazioni perivaginali.
Ma come mai alcune donne non riescono a raggiungerlo? Le cause dell’anorgasmia possono essere sia fisiche: difficoltà a livello vascolare, difficoltà a livello neurologico, difficoltà a livello ormonale, difficoltà a livello muscolare; sia psicologiche e socioculturali: educazione rigida e restrittiva in merito al sesso in famiglia, esperienze precoci non del tutto soddisfacenti, relazione frustrante, attitudine psicologica all’autocontrollo emozioni represse, dipendenza da alcool o droghe, ansia, apprensività. Cosa deve fare una donna per comprendere la motivazione di questa mancanza di piacere? Intanto bisogna interrogarsi sulla propria vita di coppia, sul proprio compagno e sulla complicità creata con lui.
Per lasciarsi andare bisogna cancellare la vergogna dal proprio rapporto.
È necessario conoscersi e parlare, e, nel caso, confidare al proprio partner le cose che ci provocano piacere, senza alcuna inibizione.
Crando la giusta intimità con il proprio partner sarà possibile condividere alti momenti di piacere magari anche senza raggiungere fisicamente l'orgasmo.

Articoli Correlati