14 October 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

Sciopero dei forconi: i poliziotti si tolgono il casco per solidarietà con i manifestanti - VIDEO

  • Sciopero dei forconi: i poliziotti si tolgono il casco per solidarietà con i manifestanti - VIDEO
Da luned? 9 a marted? 17 dicembre l'Italia rimarr? paralizzata, almeno questa ? l'intenzione, a causa dello "Sciopero dei forconi", un movimento eterogeneo, che non vorrebbe avere nessuna appartenenza politica, ma che invece

Da lunedì 9 a martedì 17 dicembre l'Italia rimarrà paralizzata, almeno questa è l'intenzione, a causa dello "Sciopero dei forconi", un movimento eterogeneo, che non vorrebbe avere nessuna appartenenza politica, ma che invece si trova assolutamente unito contro il potere politico. Tir fermi, traffico in tilt, invasione di strade e piazze: questa è la strategia del "Movimento 9 dicembre" che mira a protestare e a compiere una piccola rivoluzione della società civile, ormai stufa di disoccupazione, crisi, tasse, mancanza di lavoro.
Da Nord a Sud ci sono state delle manifestazioni: la situazione più critica si è verificata a Torino, dove gli scioperanti hanno occupato i binari della stazione di Torino Porta Nuova e Porta Susa.
Anche in Piazza Castello scene di guerriglia urbana proprio di fronte alla giunta Regionale.
Anche Roma sono stati denunciati alcuni manifestanti per aver lanciato dei petardi davanti alla Regione Lazio. Sempre a Torino, ma anche a Rho, vicino Milano, sono poi avvenuti due episodi che sono assolutamente indicativi della situazione che l'Italia sta vivendo: anche qualche poliziotto si dimostra solidale con chi protesta, si toglie il casco e accompagna le persone del corteo, le quali mandano baci e salutano i poliziotti.
Certamente un simbolo di solidarietà che va al di là del semplice gesto.
Anche chi dovrebbe rappresentare lo Stato e le sue istituzioni sembra non crederci poi così tanto.
La spiegazione, come riporta il Corriere della Sera, è da trovarsi nello stritolamento che le tasse attuano su tutti, indipendentemente da quale sia la parte della barricata.
Ovviamente diverse le reazioni; il Siulp, sindacato di polizia, ha diramato una nota in cui scrive, come riporta il Corriere: "Togliersi il casco in segno di manifesta solidarietà e totale condivisione delle ragioni a base della protesta odierna...
è un atto che per quanto simbolico dimostra che la misura è colma e che i palazzi, gli apparati, e la stessa politica sono lontani dai problemi reali dei cittadini e troppo indaffarati ai giochi di potere per la propria sopravvivenza e conservazione della casta". Le questure di Torino e di Genova, altra città interessata dagli scontri e dalla solidarietà dei poliziotti con i protestanti, dicono invece l'opposto: "Nessuna condivisione delle istanze dei manifestanti". In ogni caso, ecco qui un video del gesto compiuto dai poliziotti:

Articoli Correlati