13 October 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

CARO AVVOCATO: reato di abuso edilizio

  • CARO AVVOCATO: reato di abuso edilizio
L'avvocato Sara Testa Marcelli risponde: Il reato di abuso edilizio deve ritenersi integrato ogni qualvolta l'abuso, seppure astrattamente condonabile perch? di dimensioni molto contenute, non risulta in concreto sanabile. Nel

L'avvocato Sara Testa Marcelli risponde: Il reato di abuso edilizio deve ritenersi integrato ogni qualvolta l'abuso, seppure astrattamente condonabile perché di dimensioni molto contenute, non risulta in concreto sanabile. Nel reato di abuso edilizio, il termine di prescrizione inizia a decorrere dal momento in cui cessa l'esecuzione delle opere o da quello in cui le stesse siano ultimate.
L'onere di provare con precisione la data di commissione del reato non grava sull'imputato, ma sull'accusa, con la conseguenza che in mancanza di prova certa sulla data di ultimazione dell'opera, in applicazione del principio del "favor rei", deve essere dichiarata l'estinzione del reato per prescrizione.
(Trib.
Cassino, 20/06/2011) Se segnala però un diverso orientamento che ritiene l'abuso d'ufficio un reato permanente, con la conseguenza che, aderendo a questo assunto, muterebbe il termine di prescrizione del reato e quindi non decorrerebbe dalla data di ultimazione dell'abuso bensì dalla rilevazione del reato da parte dell'autorità giudiziaria.

Articoli Correlati