21 September 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

Una nuova tendenza: i farma-shopper

  • 1|
Dalla paura alla rabbia, le medicine che curano le emozioni Ruth Ann McClain, flautista di Memphis, nel Tennessee, soffriva di ?panico da palcoscenico?: la sola idea di salire sul palco e suonare la terrorizzava; una

Dalla paura alla rabbia, le medicine che curano le emozioni Ruth Ann McClain, flautista di Memphis, nel Tennessee, soffriva di “panico da palcoscenico”: la sola idea di salire sul palco e suonare la terrorizzava; una patologia debilitante per un artista che si esibisce per lavoro.
Ma anche la sua patologia è risolta dalla chimica.
Carlo invece ha la fissa del sesso.
Finora il motore più di tanto non gli consentiva.
Ora, grazie alla chimica, fa gli straordinari. Sono tre esempi di lifestyle drugs, molecole che cambiano lo “stile di vita”.
Grazie ad essi si supera la paura, la fame, il sonno, i limiti delle eiaculazioni quotidiane.
Oppure sono scorciatoie per non impegnare la forza di volontà, e smettere comunque di ingrassare, fumare, drogarsi, stancarsi. Non c’è da stupirsi, il mercato di queste sostanze è enorme: vale 20 miliardi di dollari, e si prevede che salirà a 29 perché sono gli stessi pazienti a chiederle.
E sono costose.
Certo non possono essere definite medicine perché in questi casi non servono a curare nulla.
Fumare per esempio è uno scelta di stile di vita, non una malattia.
Il farmaco è una molecola che cura una malattia.
Ma che malattia è la paura da palcoscenico?

Articoli Correlati