24 September 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

Congo, aumentano gli stupri a danno delle donne

Stupro di massa in Congo: strategia di guerriglia Mentre noi festeggiavamo l?arrivo del nuovo anno, pi? di 30 donne sono state stuprate in Congo, un capodanno di violenza e terrore. Il nuovo episodio si ? consumato a South

Stupro di massa in Congo: strategia di guerriglia Mentre noi festeggiavamo l’arrivo del nuovo anno, più di 30 donne sono state stuprate in Congo, un capodanno di violenza e terrore. Il nuovo episodio si è consumato a South Kivu, nel nord est del paese, per mano di un gruppo di ribelli. Le donne, che si trovavano nelle loro abitazioni, sono state aggredite, legate mani e piedi e ripetutamente colpite fino a perdere conoscenza ed una volta svenute, sono state violentate sotto gli occhi dei propri figli. “Gli attacchi sono stati compiuti da circa quattro uomini alla volta” ci racconta Annemarie Loof, rappresentante di Medici senza frontiere “i negozi e le case sono stati saccheggiati”. Non è la prima volta che nella Repubblica democratica del Congo si verificano tali episodi, lo stupro di massa è usato spesso come strategia di guerriglia. A volte sono proprio le truppe governative ad essere accusate di queste barbarie. Nel 2009 sono stati denunciati più di 15mila stupri e si presume che il numero delle violenze che non vengono denunciate sia ancora maggiore.

Articoli Correlati