23 October 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

CARO AVVOCATO: legittimo il licenziamento in caso di patteggiamento per violenza sessuale

  • CARO AVVOCATO: legittimo il licenziamento in caso di patteggiamento per violenza sessuale
L'avvocato Sara Testa Marcelli risponde: Pu? essere licenziato il lavoratore che, per fatti asseritamente commessi al di fuori del luogo di lavoro, abbia patteggiato una pena per il reato di violenza sessuale. Questo perch?,

L'avvocato Sara Testa Marcelli risponde: Può essere licenziato il lavoratore che, per fatti asseritamente commessi al di fuori del luogo di lavoro, abbia patteggiato una pena per il reato di violenza sessuale. Questo perchè, secondo una recente sentenza della Suprema Corte di Cassazione, con il patteggiamento l'imputato non nega le proprie responsabilità ed accetta una determinata condanna, chiedendone o consentendone l’applicazione. Il giudice di merito, ai fini del proprio convincimento, autonomamente valutare le risultanze delle indagini preliminari, quand’anche assunte in assenza del vaglio critico del dibattimento ove il procedimento penale sia stato definito con il patteggiamento, e ritenere che i fatti oggetto delle stesse, per il forte disvalore sociale che li contraddistingue, costituiscano violazione dei doveri fondamentali scaturenti dal rapporto di lavoro e, pertanto, legittimanti il recesso del datore di lavoro senza preavviso. La Suprema Corte ha ricordato la sentenza della Corte Costituzionale 18 dicembre 2009, n.
336 nel cui testo il giudice delle leggi, richiamando a sua volta una sentenza delle S.U.
della Corte di Cassazione, evidenzia l’erroneità della tesi di chi voglia ritenere che gli effetti del patteggiamento debbano ontologicamente differenziarsi da quelli della sentenza ordinaria, salvo deroghe espressamente rimesse alla discrezionalità del legislatore.
La sentenza penale di patteggiamento costituisce indiscutibile elemento di prova per il giudice di merito il quale, ove intenda disconoscere tale efficacia probatoria, ha il dovere di spiegarne le ragioni.

Articoli Correlati