16 October 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

CARO AVVOCATO: sì al risarcimento del danno morale per la morte del coniuge anche se separato

  • CARO AVVOCATO: sì al risarcimento del danno morale per la morte del coniuge anche se separato
L'avvocato Sara Testa Marcelli risponde: Con una recente sentenza del mese di gennaio 2013, la Suprema Corte di Cassazione ? tornata ad occuparsi del risarcimento del danno morale ai superstiti in caso di morte della persona

L'avvocato Sara Testa Marcelli risponde: Con una recente sentenza del mese di gennaio 2013, la Suprema Corte di Cassazione è tornata ad occuparsi del risarcimento del danno morale ai superstiti in caso di morte della persona cara. Con tale pronuncia è stato liquidato il risarcimento del danno ad un ex coniuge per la morte dell'ex marito.
Nel caso di specie però veniva ampiamente dimostrato nel giudizio di primo grado che la separazione era avvenuta poco prima dell'incidente (circa un mese) e che i due coniugi erano ancora legati da un profondo affetto ed i rapporti tra i medesimi erano più che cordiali, anche in considerazione del fatto che vi era un minore e che pertanto, pur in assenza di un progetto di vita comune, il rapporto tra i due era ancora vivo anche per le questioni relative al figlio. Peranto, in presenza di due condizioni, ossia il breve lasso di tempo intercorso tra la separazione e l'evento ed il rapporto tra i due, la Suprema Corte ha ritenuto di poter indennizzare la coniuge separata, anche in virtù del fatto che la separazione è comunque una situazione temporanea che non incide in tutto e per tutto sullo status delle persone poichè, come espressamente prevede anche la legge, il legame cononiugale viene meno solamente con il divorzio.

Articoli Correlati