22 September 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

INCARNATO PERFETTO anche d'inverno

Avere un incarnato perfetto e luminoso ? il sogno di ogni donna, ma solo pochissime di noi possono reputarsi cos? fortunate da avere una pelle perfetta anche al naturale. Il primo passo per un incarnato di un viso bello e senza

Avere un incarnato perfetto e luminoso è il sogno di ogni donna, ma solo pochissime di noi possono reputarsi così fortunate da avere una pelle perfetta anche al naturale. Il primo passo per un incarnato di un viso bello e senza imperfezioni è l’applicazione di una crema idratante, adatta al proprio tipo di pelle, che sia pelle normale, grassa o mista, stenderla bene, facendola assorbire in maniera profonda; la crema idratante servirà anche come base per il trucco. Si passa poi alla stesura del fondotinta: usiamo una spugnetta in lattice inumidita se vogliamo ottenere un effetto leggero, se invece vogliamo un effetto più coprente procediamo con una spugnetta asciutta.
Il fondotinta va applicato partendo dalle guance e dalla fronte e poi “ tirato” verso i contorni del viso. La scelta della nuance è molto importante poiché evita il formarsi di quegli antiestetici stacchi tra il viso e il collo.
Naturalmente la nuance più adatta è quella più simile all’incarnato.
Infatti se si acquista un fondotinta l’ideale sarebbe quello di provarlo direttamente o sul viso o sul collo.
Se il fondotinta non copre sufficientemente le macchie o i rossori scegliere una nuance leggermente più scura senza però esagerare. In questo modo il viso acquista luminosità.
Il secondo step dopo l’applicazione del fondotinta è la stesura di un velo di cipria, partendo dal mento fino ad arrivare alla fronte; la cipria aiuta a fissare il fondotinta, e poi si passa al fard che aiuta a scolpire il volto.
Per applicare bene il fard basta effettuare un sorriso allo specchio, in questo modo si evidenziano precisamente i punti dove “colorare” con il pennello giusto e molto morbido.Se il fondotinta non riesce a coprire un bene macchie e rossori l’ideale è utilizzare una punta di correttore, poiché contiene più pigmenti rispetto al fondotinta.
Due volte alla settimana è molto importante effettuare un peeling esfoliante per rimuovere lo strato superficiale di cellule morte. Le tonalità del rosa-arancio aiutano a scaldare e ammorbidire il volto, le tonalità del marrone aiutano a scolpire più dettagliatamente.
Per sfinare guance paffutelle è molto utile applicare il fard direttamente sotto gli zigomi, invece per chi ha la forma del viso rotonda è bene applicare il fard in diagonale partendo dalla guancia e scendere fino alla bocca, invece per chi ha il viso allungato è molto utile applicarlo in orizzontale. Per attenuare i segni di acne sul viso è molto utile applicare il fondotinta con una spugnetta semi asciutta in questo modo il colore risulterà più compatto.
Nei punti dove i segni sono più evidenti il movimento da effettuare è di tipo rotatorio, in questo modo il colore sarà più pieno e compatto.
Per couperose e macchie rosse invece utilizzare un correttore verde (usato anche quello celeste ma più raramente ), va applicato con molta cura e successivamente coprirlo con un velo di cipria, passare il fondotinta senza strofinare troppo sulla parte che vogliamo ben coprire.

Articoli Correlati