Test dell’Autoritratto | Sapresti dire cosa pensi davvero di te stessa?

L’idea che hai di te stessa corrisponde alla verità o “ti nascondi” qualcosa? Scopriamolo con il test dell’autoritratto!

Nel corso della vita ogni persona si costruisce una certa immagine di se stessa sulla base delle esperienze che ha avuto. A volte però la razionalità ci aiuta a “filtrare” determinate caratteristiche per creare un’immagine complessiva che ci piaccia di più.

test dell'autoritratto
(Chedonna)

Naturalmente quello che pensiamo davvero di noi stesse non sparisce, semplicemente si annida nell’inconscio e riemerge molto di rado, solo quando lo permettiamo.

Per questo motivo, rispondere onestamente alla domanda “cosa pensi di te” non facile. Almeno, non lo è se si tenta un approccio diretto. Per scoprirlo è molto più efficace procedere in maniera indiretta, interrogando l’inconscio attraverso immagini e simboli.

Test dell’Autoritratto

Per capire come il tuo inconscio ti veda davvero dovrai solo osservare i quattro ritratti femminili che ti proponiamo e scegliere quello che pensi ti rappresenti di più. Affinché il test funzioni ti consigliamo di non riflettere troppo e soprattutto di non chiederti quali siano i fattori che hanno influenzato la tua scelta. Lascia che sia l’inconscio e l’istinto a guidarti.

test dell'autoritratto
(Chedonna)

1 – Ritratto con foglia

Il mondo vegetale, che in questo ritratto è rappresentato da una foglia, è legato concettualmente alla terra e alla fertilità, due concetti a loro volta strettamente legati al mondo femminile.

Se hai scelto questo ritratto significa che a livello inconscio ti identifichi profondamente con ciò che ti rende una donna. Per te è estremamente importante l’idea di maternità e di cura, anche se magari non hai o non avrai mai figli.

La “cura”, infatti, non è solo quella che si può rivolgere ai bambini nati da noi. Anche accudire, sostenere ed educare bambini, ragazzi o adulti sono attività strettamente collegate alla natura di madre.

Per il tuo inconscio sei una persona in grado di “far fiorire” se stessa e gli altri, mettendo tutti nelle condizioni di poter esprimere al meglio tutte le proprie potenzialità.

2 – Ritratto sorridente

Questo ritratto, non caratterizzato da elementi esterni ai tratti del viso, ha un’espressione serena e sorridente. Ha però gli occhi chiusi come se la persona ritratta fosse completamente assorta nei propri pensieri e non si curasse di quello che accade intorno a lei.

Se hai scelto questo ritratto significa che il tuo inconscio ti definisce come una persona estremamente sognatrice. Anche se a volte tendi a sottovalutare le tue abilità o a criticare la tua abitudine nel perderti in pensieri e fantasie poco concreti, per il tuo inconscio si tratta della caratteristica più importante e preziosa della tua personalità.

Ciò che ti permette di affrontare tutte le sfide della vita è una perfetta pace interiore e la capacità di stare bene con te stessa anche mentre attraversi un periodo difficile e pieno di stress.

3 – Ritratto con orecchino

Questo ritratto è quello che mostra meno della persona rappresentata. Il naso si vede solo di profilo e non sono disegnati né gli occhi né la bocca. Come il primo ritratto, questo disegno è caratterizzato dalla presenza di un elemento esterno, cioè di un accessorio come l’orecchino.

Se hai scelto questo ritratto significa che a livello inconscio critichi moltissimo te stessa. Ti è molto difficile prendere nella giusta considerazione tutti i tuoi pregi e, a volte, tendi a vedere soltanto quegli aspetti del tuo carattere che consideri difetti.

Pur di non analizzare in maniera approfondita l’essenza di te stessa ti concentri su dettagli di poco conto, rappresentati dall’orecchino. Tendi a preoccuparti più dell’apparenza che della tua interiorità e questo in generale non è un atteggiamento che ti porterà a conoscerti bene. Cerca di essere meno critica nei confronti di te stessa e anche delle persone che ti circondano, cercando di comprendere le motivazioni profonde delle tue azioni e di quelle degli altri.

4 – Ritratto cubista

Nell’arte cubista i singoli elementi del volto venivano rappresentati da diverse prospettive. Il risultato era la rappresentazione di un volto scomposto, in cui le parti del corpo sembravano quasi appartenere a volti differenti.

Oltre alla sua natura “cubista” questo ritratto si differenzia dagli altri a causa di un’espressione molto triste degli occhi e una totale mancanza di espressione nella bocca.

Se hai scelto questo ritratto significa che il tuo inconscio è consapevole che nella tua personalità ci sono conflitti irrisolti. Oltre a questo sembra che le emozioni preponderanti nella tua vita siano la tristezza e l’apatia.

Molto probabilmente all’esterno non si nota affatto questo conflitto interiore. Le persone tendono infatti a nascondere i propri problemi al fine di non risultare sgradevoli per gli altri. Purtroppo però a furia di ignorare quello che non va a livello emotivo si finisce per peggiorare la situazione.

Il tuo inconscio ti sta consigliando di analizzare più a fondo i tuoi sentimenti e capire cosa non va! Solo in questo modo comincerai a sentirti più felice e più leggera!

LEGGI ANCHE -> Vuoi provare tutti gli altri test psicologici di Chedonna.it? Consulta il nostro archivio!

Questi test devono essere considerati un passatempo per esplorare alcuni lati della propria personalità ma non possono in alcun modo sostituire un’analisi valida e completa dal punto di vista psicologico.