Vacanze in camper: ecco tutti i buoni motivi per farlo soprattutto ai tempi del Covid-19!

Vacanze in camper: la formula giusta per viaggiare con più autonomia e flessibilità ai tempi del Covid-19. Ci sono tanti buoni motivi per farlo e gli itinerari da sogno non mancano!

Estate portami via! E’ il periodo dell’anno più atteso, quello che ci permette finalmente di staccare la spina e di pensare soltanto a come rilassarci. L’estate 2021, purtroppo, ha molto in comune con quella passata; faremo ancora i conti con divieti e restrizioni a causa del Covid-19.

Addirittura, dal prossimo 6 agosto, sarà obbligatorio avere il green pass per accedere ad una serie di luoghi, inclusi bar e ristoranti al chiuso. Nonostante tutto, però, la voglia di viaggiare non manca!

Molti italiani sono già partiti e altri, invece, lo faranno in questo weekend. Il Covid-19 ha cambiato la domanda turistica: si punta su strutture che abbiano ampi spazi interni ed esterni e che possano garantire il rispetto della normativa anti-contagio.

L’Italia è meravigliosa, da Nord a Sud: pullula di borghi incantevoli a Bandiera Arancione, ricchi di bellezze storico-archeologiche e naturalistiche.

Il trend del momento è il turismo di prossimità e c’è un ritorno alla formula delle vacanze in camper, che si può anche noleggiare. Vediamo insieme quali sono i vantaggi.

Vacanze in camper: ecco i 10 buoni motivi per farlo!

bambina in campeggio
Foto Adobe Stock

Fare le vacanze spostandosi da un luogo all’altro è un’esperienza unica. Ecco quali sono i punti di forza di una vacanza on the road in camper.

LEGGI ANCHE –> Vacanze perfette per genitori single con bambini? Ecco le migliori idee di viaggio!

  1. Una vacanza fatta così costa meno ed è una valida alternativa al classico soggiorno prenotato in hotel o ai viaggi di gruppo. Di solito, le vacanze in camper, si organizzano in compagnia di parenti o amici e, questo, permettere di dividere buona parte delle spese (carburante, noleggio, costi per il campeggio).
  2. C’è una maggiore flessibilità negli orari, nel senso che non ci sono vincoli di check in e check out. Non c’è la seccatura di dover rispettare gli orari di colazione, pranzo e/o cena indicati dall’hotel e così via. La vacanza in camper è perfetta per tutti quelli che vogliono essere autonomi. I camperisti non devono sottostare ai ritmi di nessuno!
  3. Nessun limite ai bagagli! Non si pone il problema di dover fare la valigia mettendoci dentro solo il necessario. Chi viaggia in camper è libero di organizzarsi come meglio crede, portandosi dietro molti oggetti utili a rendere il viaggio più confortevole.
  4. Gli animali non sono un problema, nel senso che chi viaggia in camper può spostarsi con il proprio cane, gatto o altro pet senza dover sottostare a condizioni particolari. Gli alberghi, invece, non sempre sono organizzati per accogliere animali domestici. Quasi tutti i campeggi, invece, li accettano.
  5. Una vacanza in camper è divertente, anche per i bambini che amano scoprire posti nuovi e sanno adattarsi bene a qualche piccola difficoltà. In camper possono distrarsi e giocare. Nei campeggi, inoltre, non mancano le aree verdi in cui possono rilassarsi.
  6. Si respira aria buona a contatto con la natura, un aspetto da non sottovalutare soprattutto per chi vive nelle grandi città caotiche e piene di smog. Chi si sposta in camper dorme sotto le stelle, che è il modo migliore per rigenerare mente e corpo!
  7. Vacanze in camper anche in inverno, come alternativa alla classica settimana bianca, senza rischiare di non trovare più posto in hotel. Si può scegliere una località montana, partire quando si desidera e mettere gli sci direttamente fuori dalla porta del camper.
  8. Gli sportivi possono portare dietro tutta l’attrezzatura, senza dover rinunciare a mantenersi in forma durante le vacanze.
  9. Nel camper c’è più privacy.
  10. Si fanno nuove amicizie e quasi tutti i campeggi sono una grande famiglia. Tra camperisti ci si aiuta sempre! Insomma, è la vacanza perfetta per chi desidera socializzare, oltre che rilassarsi.