Svelato il segreto per aiutare il tuo partner a durare di più sotto le coperte: ecco il trucco degli esperti

Vuoi scoprire come durare di più (o come far durare di più) sotto le coperte? C’è un trucco speciale da utilizzare: ecco qual è.

durare più a lungo sotto le coperte
(fonte: Canva)

Incredibile ma vero, anche fare l’amore ha i suoi “problemi“: e che problemi!
Delle tante paure che abbiamo, tra chi si vergogna del proprio corpo e chi ha paura di non essere sensuale abbastanza, svetta anche quella più terribile.
(E, per fortuna, esclusivamente ad appannaggio maschile).

Quella di non durare abbastanza!
Scopriamo insieme che cosa si può fare a riguardo: c’è un trucco suggerito dagli esperti, infatti, che può far durare il vostro partner “il giusto”.
Pronti a svelare insieme il metodo per far durare i rapporti più a lungo?

Come durare di più a letto: ecco il trucco degli esperti

Finalmente un “problemaintimo di cui non devi preoccuparti tu.
Che sollievo!
Il tuo partner maschile, invece, potrebbe avere qualche problema in più legato all’intimità a cui tu, invece, non hai mai dovuto pensare.

chedonna instagram
Segui anche tu CheDonna su Instagram, clicca l’immagine ed entra nella nostra community!

No, non riguarda le parti intime (anche se in questo articolo abbiamo stabilito una volta per tutte se le dimensioni contano o meno) ma… la durata!
Spesso, infatti, gli uomini si torturano riguardo il tempo che impiegano a raggiungere il traguardo soprattutto perché la loro partner, spesso, non ha neanche iniziato!

LEGGI ANCHE –> Rapporti intimi: ecco quanto dovrebbero durare secondo la scienza

I terapisti e gli esperti, dopo studi a campione e sondaggi, hanno individuato più o meno la durata perfetta per un rapporto.
Troppo lungo rischia di stancare il partner e troppo corto di non aver nessuno effetto su di lui: durare intorno ai 7 minuti, quindi, sarebbe perfetto sia per gli uomini che per le donne.

E qui, casca l’asino: uno studio del 2014 ha sottolineato come la maggior parte degli uomini abbia una durata standard nel rapporto intimo di non più di due minuti.
Decisamente pochino, vero?
Il motivo è legato a tanti fattori ma ad uno (emotivo) in particolare: gli uomini, statisticamente e molto più delle donne, non hanno idea di quanto e quando sono eccitati!

LEGGI ANCHE –> Orgasmo femminile: sai quali sono i trucchi per farlo durare più a lungo?

Secondo gli esperti, infatti, gli uomini passano quasi senza rendersene conto da un’eccitazione molto bassa al culmine del piacere.
Ma com’è possibile? A quanto pare per gli uomini è difficile entrare in contatto con il loro corpo: o meglio, quando il corpo prende il “sopravvento” la mente non riesce a controllarlo.

Ecco, quindi, che il rapporto dura pochissimo o, quantomeno, non quanto vorreste entrambi. Ma che cosa può fare il tuo partner per tentare di migliorare il suo approccio all’intimità?
La risposta è nascosta in una tecnica particolare che gli permetterà, poi, di praticare l’edging.

LEGGI ANCHE –> Edging: ecco la tecnica per prolungare il piacere della coppia a letto

Il tuo partner, quindi, deve imparare a… contare! Eh sì, non gli viene richiesto niente più di questo (o quasi).
Potete provare, prendendolo come un gioco, a stilare una “scala” della sua eccitazione, usando i valori comuni da 1 a 10.
Un tuo spogliarello lo farà sentire a 10 mentre tu che gli ordini di lavare le sue mutande un 1 (o chissà, magari gli piace. Scoprirete moltissime cose!).

Una volta che il tuo partner avrà iniziato a capire come funziona la sua eccitazione e a metterla alla prova in situazioni non prettamente fisiche, dovrebbe essere in grado di riconoscere quando sta per arrivare l’acme.
Adesso, quindi, non si troverà più da 0 a 100 ma capirà che c’è un 7, un 8 e… potrà fermarsi al momento giusto!

L’idea è che poi, fermandosi o gestendo mentalmente la situazione, il tuo partner riesca a distaccarsi per un attimo, tornare indietro, riprendere da dove avete lasciato il tutto… insomma, finalmente a durare di più!
E dire che bastava “solo”… fare 2 più 2!

durare più a lungo a letto
(fonte: Canva)

Insomma, il segreto noi adesso te lo abbiamo svelato e tu puoi svelarlo al tuo partner o, semplicemente, mandargli questo articolo.
Ora che sapete cosa fare e come farlo, quindi, non ci resta che mettere il timer e controllare se questo trucco avrà effetto!

Ovviamente, comunque, non prenderci troppo sul serio.
Il bello dei rapporti intimi è che sono… intimi! Solo voi sapere cosa funziona per la vostra coppia ed anche come “aiutarvi” a vicenda.

Provate questo trucco ma prendetelo come un gioco: è il modo migliore per “farlobene!

Da leggere