Che cosa sappiamo davvero sull’amore? Ecco cinque lezioni (ancora valide) che ci ha dato Bridget Jones

Pensi di avere una vita sentimentale complicata? Bene, allora è il caso di rivolgerci alla maestra di amore e relazioni: Bridget Jones!

amore e relazioni
(fonte: CheDonna – foto: Pinterest – realizzata su: Canva)

Non vogliamo iniziare dicendo che non aver visto o letto Bridget Jones sia un crimine (però, ecco, effettivamente lo è).

Indubbiamente, però, il famosissimo personaggio portato sul grande schermo da Renée Zellweger ed uscito dalla penna di Hellen Fielding, ha rappresentato un vero e proprio faro per moltissime donne e uomini.

Ecco cinque lezioni che abbiamo imparato sull’amore grazie a lei ed alle sue disavventure!

Amore e relazioni: cinque lezioni che ci ha dato Bridget Jones

Certo, non lo abbiamo messo nei cinque film perfetti per superare una rottura in amore ma questo non vuol dire che Bridget Jones, film del 2001 interpretato da Renée Zellweger, Hugh Grant e Colin Flirth non sia una vera e propria miniera di preziose informazioni!

Non solo perché Bridget (esattamente come tutti noi) odia le mutande attillate e strette e si presenta ad un appuntamento finendo per svelare di aver indossato quelle della nonna sotto un outfit sensuale.
E neanche perché Bridget si innamora, sistematicamente, di quello sbagliato e a 30 anni si sente single ed incompresa (qui abbiamo cercato di capire insieme perché è così difficile trovare qualcuno passati i 30).

LEGGI ANCHE –> Vuoi avere successo al primo appuntamento? Ecco il segreto per conquistare la tua fiamma

Insomma, Bridget Jones è una rappresentazione abbastanza puntuale di molti di noi che, alle prese con appuntamenti disastrosi e disperazione esistenziale, pensiamo che metterci a dieta e conquistare il tipo dei nostri sogni siano il nostro unico obiettivo nella vita.
Ma che cosa ci ha insegnato, davvero, Bridget Jones?
Ecco cinque lezioni sull’amore e sulle relazioni a cui non possiamo, assolutamente, rinunciare.

  • non è mai troppo tardi: soprattutto per fare la scelta giusta! Non hai ancora un partner a 30 anni? E a chi dovrebbe importare? I tuoi amici si sposano e tu ancora no? Nessun problema!
    Non lasciare che siano le aspettative della società o della tua famiglia a definire il tuo percorso: farti influenzare dai concetti del “tempo che passa” e dell’orologio biologico è estremamente controproducente.
  • non accontentarti: e sì, questo vuol dire che puoi sempre migliorare (e possono farlo anche le persone che ti sono vicine).
    Anche se il tuo compagno ti fa sognare ad occhi aperti e con lui sei felicissima, se noti che c’è qualcosa di strano, se fa di tutto per non incontrare la tua famiglia o se ti senti a disagio non accontentarti.
    Chiedi, scopri, metti te stesso al primo posto (come fa Bridget Jones ma solo dopo una bella batosta).

LEGGI ANCHE –> I consigli sulla vita di coppia da non seguire per essere felici. Hai capito bene: ecco i consigli da evitare!

  • non ascoltare i tuoi (e nessun’altro): ehi, la tua vita sentimentale (o la tua vita in generale) non è argomento di dibattito per nessuno!
    Non stare a sentire chi ti dice che è già tardi, che dovresti avere un compagno, che devi fare questo o devi fare quest’altro.
    Insomma, vivi la tua vita facendo quello che vuoi: concentrati sul lavoro se ne hai voglia e bisogno o sulle tue amicizie. Non farti influenzare da nessuno (neanche da questo articolo!)
  • il rispetto è fondamentale: il tuo partner non ti rispetta? Bene, allora è inutile anche solo parlarne: alza i tacchi e vattene!
    La differenza maggiore tra Daniel Cleaver (Hugh Grant) e Mark Darcy (Colin Flirth) è che quest’ultimo, anche con i suoi difetti non vuole cambiare Bridget.
    O meglio: la amacosì com’è“: e questo è fondamentale in una relazione!
  • puoi sempre rialzarti: non importa come vi siete lasciati o perché. Diciamo davvero! Certo, ci sono relazioni che finiscono meglio di altre e relazioni dove hai a che fare con persone che sarebbe stato meglio non incontrare.
    Ma, come ci insegna Bridget Jones, puoi sempre rialzarti. Trova un nuovo lavoro, cambia aria, prenota una vacanza, concentrati su te stessa, tieni un diario (ti abbiamo detto qui perché fa bene alla salute).
    Insomma, riparti sempre da te: è con te stesso, infatti, che devi avere la relazione più sana ed importante!

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da (@bridgetjonessaga)

Insomma, Bridget Jones con le sue mutande XXL e la scoperta del tradimento più terribile nella storia del cinema, ci ha comunque dato delle informazioni piuttosto importanti.

Quello che conta, davvero, nella vita è avere un progetto, uno scopo personale e cercare di migliorarsi ogni giorno di più.

Il resto verrà da sé: parola di Bridget!

Da leggere