Sei stata lasciata? Ecco le 5 mosse più sbagliate che potresti compiere

Ci siamo passate tutte, il dolore della separazione, e tutte abbiamo rischiato di cedere a questo 5 tentazioni che sarebbero altrettanti errori.

Quando un amore finisce è sempre un dolore, ancor più se a sentire il bisogno di allontanarci non siamo state noi.

Il dramma di essere lasciate, tutte ci siamo passate e tutte abbiamo rischiato di reagire cadendo in veri e propri scivoloni, errori che lì per lì, ahimè, sembrano le uniche mosse possibili.

Scopriamoli allora insieme così da evitare qualora il dramma si dovesse ripetere.

Se sei stata lasciata non fare queste 5 mosse sbagliate

Se il cuore piange e il senso di abbandono si impadronisce sempre più della vostra anima è senza dubbio il momento di fermarsi un attimo e riflettere. Mosse avventate potrebbero rivelarsi altrettanti errori, cinque in particolare sono sempre dietro l’angolo quando si è appena state lasciate. Oggi ve li illustriamo uno dopo l’altro.

Tanto poi torna – Grosso errore aggrapparsi a speranze inesistenti, utopie o, per meglio dire, sogni nel cassetto che, in cuor nostro, sappiamo irrealizzabili. Perseverare nell’autoconvincerci che il partner ci abbia lasciate in un momento di confusione e che ci ami ancora è il miglior modo per evitare di andare avanti.

La frecciatina social – Le canzoni strappalacrime, allusioni non poi così velate all’amore che viene e all’amore che va, frasi poetiche comprese dal nulla: ok, forse lui non lo stimate più ma vi assicuriamo che è ancora in grado di leggere. Il massimo risultato che potete sortire? Tanta imbarazzante compassione.

Passavo di qui – Casualmente siete andate a prendere un caffè proprio sotto il suo ufficio e avete deciso di mettere benzina a 20 chilometri da casa vostra ma proprio sotto casa sua. Voi ci credereste? Comparire “per caso” là dove potreste incontrarlo decisamente non è un buon piano: nel miglior caso apparirete patetiche nel peggiore verrete prese per vero e proprie stalker.

La caccia all’alleato – La mamma, la sorella, l’amico di infanzia che conosce a malapena vi sembrano tutti intermediari validi ma siete sicure che siano disposti a mettersi in gioco? Spesso si rifiuteranno e, anche se accettassero, inquietante tanto persone care anche a lui siete certe che faranno il vostro gioco?

La scelta folle – Qui passiamo infine all’autolesionismo. Quelle scelte fuori di testa come farsi i capelli viola melanzana o tatuarsi tutto il rancore del mondo su una coscia: che ne dite di attivare prima le sinapsi e pensarci un po’ su? Ciò che appare saggio o, peggio, geniale oggi non Los sarà anche domani.

Da leggere

Articoli che potrebbero interessarti