7 tipi di amore che incontrerai nella tua vita: la teoria dell’amore di Sternberg

Nella vita non c’è un solo amore, anzi, secondo la teoria dell’amore di Sternberg, ne esisterebbero ben 7, 7 modi differenti di amare.

bacio
Foto da Unsplash

Lo hanno cantato i poeti sin dalla notte dei tempi, ancora oggi è protagonista di film e canzoni e tutti, anche se con tempi e modi diversi, ne siamo perennemente alla ricerca.

Stiamo parlando dell’amore, un sentimento tanto magico quanto complesso da descrivere e, ancor più, da afferrare.

Che le storie infatti non siano tutte uguali e che ogni coppia viva il sentimento il modo diverso è noto a tutti ma c’è chi ha teorizzato tutto ciò in modo, per così dire, scientifico. Stiamo parlando di Robert Sternberg e della sua teoria dell’amore.

La teoria dell’amore di Sternberg e i modi di amare

coppia
Foto da Unsplash

Negli anni ’80 lo psicologo americano Robert Sternberg sviluppò la teoria “triangolare” dell’amore. Il suo intento? Rispondere alla domanda più antica del mondo: che cosa è l’amore?

Secondo lo psicologo l’amore è il risultato dell’interazione tra 3 fattori: intimità emotiva, passione e impegno. Sette tipi di amore possono scaturire dalla diversa combinazione di questi elementi e oggi andremo a scoprirli insieme uno per uno.

  1. Infatuazione – Il modo in cui solitamente una relazione prende avvio. Si tratta di quella scarica d’adrenalina, quell’intricato garbuglio che miscela passione e sentimenti nascenti. Le due componenti della coppia non si conoscono più di tanto ma percepiscono a chiare lettere la reciproca attrazione: ancora non c’è un vero e proprio impegno, più che altro parliamo di un rapporto fortemente passionale che con il tempo potrebbe divenire un amore romantico oppure no.
  2. Simpatia – Legame basato sulla reciproca comprensione. Le due parti della coppia sentono di condividere passioni e ideali, cosa che consente di giocare assolutamente a carte scoperte, senza alcun bisogno di indossare scomode maschere. I due si conoscono molto bene l’intimità emotiva è forte ma purtroppo non è detto che si passi da qui all’amore romantico: se non subentrano impegno e passione potrebbe rimanere solo una bellissima amicizia.
  3. Amore vuoto – E’ la tipica relazione di lunga data, quella in cui si è coinvolti in un forte impegno reciproco ma la passione è lentamente venuta meno. Intimità e passione però possono certo tornare e intanto ci si può godere un piacevole mix di fedeltà, dedizione e stabilità, veri e propri punti fermi che caratterizzano questo genere di rapporto.
  4. Amore fatuo – Impegno e passione sono i marchi distintivi di tale rapporto che si manifesta quando l’attrazione è particolarmente forte e vi è la reciproca volontà di progredire nella relazione. A vacillare è però qui l’intimità emotiva, cosa che rende questa coppia perfetta solo dall’esterno. Manca il fattore amicizia e così la coppia dura solo fin quando il bisogno di empatia viene ritrovato all’esterno della coppia: se si inizia a cercare simpatia dal partner ecco che la storia scricchiola.
  5. Amore romantico – Magico mix di passione e intimità emotiva, in poche parole, l’amore delle commedie rosa: quel che però al cinema non i fanno vedere è che, se non si compie il salto alla categoria successiva, questo amore finisce in una bolla di sapone. C’è passione, certo, e anche intimità emotiva ma le due parti non sono in questo caso pronte a prendere impegni più seri. Nella migliore delle ipotesi dunque i due continuano insieme ma senza mai arrivare all’altare.
  6. Amore-amicizia – Impegno e intimità emotiva sono alla base di queste coppie, tipicamente impegnate in una convivenza che li rende dunque complici e esalta tra loro il profilo dell’amicizia. Senza dubbio si tratta di relazioni forti ma al tempo stesso manchevole di passione, paragonabili dunque ai legami familiari o di forte amicizia.
  7. Amore vissuto – Noto anche come amore completo, poiché coinvolge tutti e tre i fattori chiamati in gioco da Sternberg, questo legame è senza dubbio quello ideale, l’obbiettivo che tutte sognano. Una forte passione si unisce a forte intimità e conoscenza reciproca: certo, i tre elementi non è detto siano in perfetto equilibrio ma comunque saranno sempre tutti presenti. Certo si tratta di un livello difficile da raggiungere e ancor più difficile da mantenere: nulla infatti va mai dato per scontato.

Occorre specificare che queste categorie non sono statiche e l’una non esclude l’altra: alcune coppie entrano ed escono dalle categorie e si evolvono per raggiungere l’amore completo. In generale comunque la scelta della categoria in cui inserirsi è totalmente dipendente dalla volontà e dalla personal inclinazione della coppia: si può infatti essere perfettamente felici vivendo l’amore-amicizia o l’amore romantico. A ognuno il suo tipo d’amore!