Home Attualità Crollo di un albergo adibito alla quarantena in Cina | VIDEO

Crollo di un albergo adibito alla quarantena in Cina | VIDEO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:12
CONDIVIDI

Accade a Pechino, un albergo, precisamente a Quanzhou, Cina dell’Est, crolla inesorabilmente. L’albergo era stato adibito alla quarantena. Il bilancio è disastroso. Il numero delle persone intrappolate si aggira intorno a 70. Il crollo semina il panico. 

Crollo di un albergo in Cina
Crollo di un albergo adibito alla quarantena in Cina (Twitter)

Ancora solo 33 le persone estratte vive dalle macerie dell’albergo ad uso quarantena che era stato adibito appunto per assistenza a tutte le persone contagiate dal Coronavirus. I soccorritori stanno lavorando senza sosta per salvare tutte le persone ancora intrappolate.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Accade l’impensabile in Cina

Purtroppo poco fa, è accaduto qualcosa che mai nessuno avrebbe voluto leggere. Ci ha presi alla sprovvista il crollo improvviso di un albergo in Cina. L’albergo, situato a Quanzhou nella zona Est della Cina, era stato da poco organizzato come un edificio di assistenza per tutte le persone contagiate costrette alla quarantena.

Leggi anche >>>

Finora, di circa 70 persone solo 33 sono state estratte vive dalle macerie. L’Hotel si chiamava Xinjia e la sua inaugurazione risale a due anni fa, un edificio maestoso alto ben 5 piani per un totale di 80 camere. Le cause dell’inaspettato crollo risultano ancora sconosciute.

L’avvento dei soccoritori

Flotte di soccorritori sono attivi nella lotta alla ricerca di tutte le persone ancora intrappolate. Continueranno senza pause per tutta la notte. Al momento si parla di 33 persone tirate fortunatamente fuori vive. Il crollo c’è stato precisamente alle ore locali 19.30.

Leggi anche >>>

La città di Quanzhou dove è accaduta la tragedia conta 8 milioni di abitanti ed è posizionata nella provincia del Fujian, quest’ultima ha contratto 296 casi di Coronavirus più di 10.000 persone erano già state messe sotto controllo. Di seguito il post pubblicato su Twitter sul Daily China

Post Twitter DailyChina
Post Twitter Daily China (Twitter)

Un altro evento traumatico segna questo ultimo periodo di allarme, complicato, ansioso e ancora senza accenni di arresto. Attendiamo notizie positive riguardo al numero delle persone estratte vive dalle macerie sperando vivamente in un epilogo migliore del principio.