Home Ricette Brioches mattutine pronte in 15 minuti | Ricetta velocissima

Brioches mattutine pronte in 15 minuti | Ricetta velocissima

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:09
CONDIVIDI

Pronti ad iniziare ogni mattina un viaggio culinario all’insegna del gusto? Le vostre colazioni addolcite dagli Scones, tipica specialità scozzese, cambieranno il sapore della vostra giornata

Brioches mattutine RICETTA
Brioches mattutine pronte in 15 minuti (Istock photo)

È una preparazione davvero speciale quella degli Scones, che libererà la vostra fantasia e vi allieterà ogni mattina al risveglio. Sfornarli e gustarli sarà ogni volta un piacere nuovo. Nascono come un classico per l’ora del tè ma garantiamo che vuoti o farciti a dovere si sposano perfettamente ad un bel cappuccino.

Da dove provengono gli Scones? La storia delle brioches mattutine

Dolci o salati, con burro e marmellata, ce ne sono davvero per tutti i gusti ed è quasi un dovere saperne di più riguardo la loro storia che risale a molto tempo fa. Gli Scones sono la delizia della Scozia e rappresentano un’istituzione. Non si può rinunciare ad uno scone fragrante servito semplice per poi farcirlo con burro e marmellata o con tutto ciò che preferiamo. Si trovano spessissimo con ribes e uvetta nell’impasto.

Soffermandoci un tantino sull’origine possiamo confermare a gran voce che gli Scones appartengono alla Scozia, ce ne da conferma il l’Oxford English Dictionary poiché il primo riferimento alla parola scone risale al 1513 ed è stata trovata all’interno di una poesia di un autore scozzese. Il nome deriva dalla parola olandese shoonbrot che indicava il pane bianco e quindi raffinato. Questo nome richiama però anche alla parola tedesca shonbrot che significa pane pregiato e bello a vedersi. In molti ritengono ancora che il nome posso provenire dal gaelico sgonn che sta per massa informe o grande boccone.

Un’altra bella storia ci dice che queste splendide brioches/panini siano stati chiamati così grazie all’omonima capitale scozzese antica Scone. Ultima affascinante e magica leggenda riporta l’etimologia del nome alla pietra del destino che si usava per incoronare i sovrani scozzesi la Stone of Scone. All’inizio gli Scones non prevedevano farina e venivano fatti con l’avena che si presta per molte ricette veloci, cotte al forno e senza lievito più simili a delle focaccine e a forma triangolare. Piano piano, grazie alla scoperta del lievito venne aggiunto e la forma cambiò da triangolare a tondeggiante. Ed ecco qui queste piccole brioches lievitate servite originariamente con il tè.

Leggi anche: >>>>

Perché gli Scones sono un must nei pomeriggi scozzesi? Il merito è di Anna Stanhope

Gli scones sono popolari grazie ad Anna Stanhope, la duchessa di Bedford. In un pomeriggio del 1840 la duchessa chiese alla cameriera di servirle un tè con una fetta di torta con vicino alcuni panini morbidi (gli scones). Fu proprio questa sostanziosa merenda che le permetteva di arrivare alla cena serenamente e senza avvertire prima un enorme senso di affaticamento nel tardo pomeriggio. Fu così appagata da questa soluzione che diventò un’abitudine quotidiana. Così la duchessa iniziò ad invitare amiche per la speciale merenda e la tradizione si diffuse rapidamente. Il rituale venne definito Afternoon Tea Time.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Ricetta facile e veloce per arricchire le vostre colazioni con le brioches mattutine

Ricetta facile delle brioches mattutine
Ricetta facile e veloce per arricchire le vostre colazioni con le brioches mattutine (Istock photo)

Ci sono tante varianti di preparazione ma noi vi proponiamo la più semplice e veloce da realizzare, per farne un bel po’ e gustarle tutta la settimana, soprattutto per la colazione della domenica di riposo. Vediamo la nostra versione di pochi minuti addolcita da ribes e uvetta senza burro.

Ingredienti (per 10 scones)

  •  500 g di farina 00
  • 150 g di zucchero di canna
  • 2 cucchiaini di lievito per dolci in polvere o, se preferite, un cucchiaio di bicarbonato
  • 1 tazza di uva sultanina
  • 1 tazza di ribes
  • acqua quanto basta (fino ad ottenere un impasto morbido ed omogeneo)
  • 1 uovo (che servirà poi per spennellare)

Procedimento

  • Preriscaldate il forno a 180°
  • Mescolate in una ciotola farina, zucchero di canna, lievito (se potete setacciate!)
  • Aggiungete le due tazze: ribes e uvetta sultanina
  • Unite via via l’acqua ed impastate energicamente fino ad ottenere un impasto compatto e morbido
  • Ricavate dall’impasto 10 piccoli panetti più e meno uguali per far sì che la cottura sia uguale per tutti
  • Spennellate sopra ad ognuno l’uovo sbattuto precedentemente
  • Infornate per 15 minuti circa fino a doratura

Ed ecco pronti i vostri magnifici Scones! Le vostre brioches mattutine non sono stucchevolmente dolci e possono essere riempiti con creme, burro, marmellate, cioccolato e tanto altro, molto usata anche la versione salata, niente zucchero e riempimento con salmone affumicato, uova strapazzate, formaggi, salumi di ogni tipo.

brioches mattutine
Arricchite le vostre colazioni con le brioches mattutine pronte in 15 minuti (Istock photo)