Home Ricette Salmone in crosta di pane con pistacchi e limone | La ricetta...

Salmone in crosta di pane con pistacchi e limone | La ricetta per due

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:55
CONDIVIDI

Salmone in crosta di pane con pistacchi e limone: la ricetta gustosa per una cenetta a lume di candela. Perfetta per due ma ottima anche per una cena o un pranzo in compagnia di amici

salmone in crosta di pane con pistacchi e limone (Istock)

Oggi proponiamo una ricetta gustosa e semplice da fare, per una cenetta a lume di candela. La ricetta del salmone in crosta di pane con pistacchi e limone è un secondo piatto che funge da piatto unico, cioè senza bisogno di preparare anche un primo piatto. Vediamo di seguito tutti gli ingredienti che servono e come procedere alla cottura del salmone. Ciò che vi servirà per poter iniziare a cucinare è una teglia, o pirofila antiaderente – ma va bene anche una teglia in alluminio usa e getta – così, non perderete poi del tempo a lavare ciò che avete usato in cucina. Pronte? accendiamo i fornelli e armiamoci di fantasia.

Leggi anche: >>>>

Salmone in crosta di pane con pistacchi e limone | La ricetta

cosa cucinare con il salmone salmone in crosta di pane (Istock)

Per fare questo meraviglioso piatto unico dovete seguire i passaggi e avere tutti gli ingredienti a portata di mano. E’ una ricetta semplicissima da fare e, come vedrete, molto veloce. Allora, iniziamo dagli ingredienti

Ingredienti per due persone

  • 2 filetti di salmone fresco da 300gr (vanno bene anche 2 tranci)
  • 3 limoni
  • pancarré (5 fette) o in alternativa 2 fette spesse di pane casereccio (meglio se ha un paio di giorni)
  • prezzemolo fresco
  • aglio
  • pepe nero in granuli
  • pistacchi (una manciata)
  • olio extravergine d’oliva
  • sale integrale grosso (un pizzico)

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Salmone in crosta di pane con pistacchi e limone | Il Procedimento

salmone ricetta e procedimento (Istock)

Come prima cosa, una volta comprato il vostro filetto di Salmone in pescheria lavatelo sotto l’acqua corrente per bene e tamponatelo con della carta da cucina, in modo da levare l’acqua in eccesso. Se avete comprato un solo filetto di Salmone, dividetelo in due parte, iniziando a tagliarlo delicatamente per la lunghezza.

  1. in una ciotolina prendete un limone (se è piccolo, usatene due) e, una volta lavato per bene, iniziate a grattugiare la buccia nella ciotola. Aiutatevi con un pelacarote. Le scorzette di limone devono essere all’incirca lunghe un paio di centrimetri. Non esagerate! Procedete  quindi a grattugiare tutta la buccia del limone. Una volta finito questo procedimento, spremete il succo di limone all’interno della ciotolina insieme alle scorzette e assemblate insieme anche un cucchiaio di olio evo, il pepe nero macinato grossolanamente, il prezzemolo fresco, che avrete precedentemente tritato, un pizzico di sale – meglio usare il sale integrale grosso e in ultimo il pane. Per il pancarré, procedete fetta per fetta a sbriciolarlo con le mani – mi raccomando la mollica deve risultare abbastanza grande, non macinata sottile.  una volta finito, mescolate il tutto in modo da amalgamare bene tutti gli ingredienti insieme.
  2. prendete una pirofila da forno o una teglia e irroratela con un filo d’olio evo. La superficie della teglia deve essere interamente oliata, solo così il Salmone non rimarrà attaccato al fondo. Bastano due cucchiaini.
  3. Prendete quindi il Salmone e ripassatelo da entrambi i lati nella salsina che avete precedentemente creato. Una volta ben ricoperto di salsa, disponetelo nella teglia. Fate la stessa cosa anche con l’altro filetto e adagiatelo affianco al primo nella teglia.
  4. Prendete ora i pistacchi, sbucciateli per bene e tamponateli con un panno umido, in modo da togliere il sale in eccesso. Ricordate di non aggiungere sale e di usarne poco nella salsina. Il Salmone è di per se già un alimento naturalmente salato, così come i pistacchi. Esagerando nell’aggiungere sale, il piatto potrebbe risultare eccessivamente saporito. Dunque, i pistacchi, una volta bagnati e tamponati andranno frullati in modo grossolano in un mixer o frullatore. Aggiungete ai pistacchi due fette di pane sbriciolato e del succo di limone, e impastate con le vostre mani per amalgamare gli ingredienti.
  5. Una volta terminato questo passaggio, adagiate il mix di pistacchi e pane sul Salmone ricoprendo interamente la superficie. Aggiungete un pò di pepe nero in granuli e uno spicchio di aglio in camicia nella teglia. Irrorate il tutto con un filo d’olio e infornate.
  6. Quindi, accendete il forno a 180° in modalità statica per 20 minuti, ricordandovi di passare alla modalità ventilata gli ultimi 5 minuti, così renderete il pane e i pistacchi croccanti.

Consigli e idee per la presentazione in tavola

Servite il vostro Salmone in crosta ben caldo e usate un piatto di portata piano. Adagiate il Salmone su un letto di rucola fresca. Accompagnate il vostro piatto con un contorno di verdure saltate in padella o una semplice insalata di barbabietole rosse e patate lesse. Consiglio: per esaltare il sapore della vostra pietanza, sorseggiate del vino bianco fruttato.

ricette con salmone salmone in crosta di pane con pistacchio e limone (Istock)