Home VIDEO

Sanremo 2019: dopo Meta-Moro, accuse di plagio per Achille Lauro

CONDIVIDI
Fonte: Instagram @achilleidol

Dopo il caso di Ermal Meta e Fabrizio Moro, scoppia il caso Achille Lauro al Festival di Sanremo 2019: i rapper è stato accusato di pagio.

Caso di plagio anche al Festival di Sanremo 2019 per Achille Lauro finito nel vortice delle polemiche con la canzone “Rolls Royce”. Se lo scorso anno, a scatenare le accuse di plagio contro Ermal Meta e Fabrizio Moro fu un giornalista, quest’anno, invece, è stato Frankie hi-nrg mc con una serie di tweet che avvicinerebbero il brano di Lauro a “1979” degli Smashing Pumpkins.

“Questa la regaliamo a Striscia la Notizia” scrive il cantante nel post indirizzato ad Achille Lauro, “così farà uno speciale su di lui”. Cosa accadrà, dunque, ad Achille Lauro? Dopo Ermal Meta e Fabrizio Moro che, lo scorso anno furono sospesi per una serata in attesa del verdetto finale per poi trionfare a furor di popolo durante la serata finale di Sanremo 2018, anche Achille Lauro subirà la stessa sorte? Al momento non si sa ancora nulla. Non resta che aspettare l’evolversi della situazione.

Il rapper, per il momento, non si è ancora pronunciato sul’argomento preferendo condividere sui suoi canali social i gesti d’affetto dei fans nei suoi confronti.