Meteo domenica 27 gennaio: attesa una nuova perturbazione

Nella giornata di domenica previste condizioni di meteo instabile dalle ore pomeridiane, in particolare sulle regioni del Tirreno. Una nuova ondata di neve e gelo è attesa da metà della prossima settimana

Dopo una brevissima sosta riprenderà sull’Italia il flusso dell’instabilità, anche se il forte maltempo con basse temperature e nevicate vissute questa settimana non dovrebbero ripetersi. Questo sabato abbiamo vissuto miglioramenti quasi ovunque e solo qualche residua precipitazione si è avuta al sud. Domani, invece, nella prima parte della giornata dovrebbe presentarsi un clima asciutto, mentre tra il pomeriggio e la sera una nuova perturbazione di origine atlantica toccherà la Sardegna, le regioni del nord e quelle centrali tirreniche portando con sé acqua e neve sulle Alpi.

Per sapere che tempo farà e altre curiosità cliccate qui

Per quanto riguarda la prossima settimana, secondo le più recenti previsioni, condizioni invernali prevarranno sullo Stivale, ma i fiocchi bianchi dovrebbero essere questione del solo centro Italia, nello specifico tra martedì e mercoledì.

Le previsioni del 27 gennaio nel dettaglio

Getty Images

Il cielo al nord

Chi si trova al nord della Penisola incontrerà al mattino nuvolosità sparsa, ma con clima asciutto, non fosse per deboli piogge sulla Liguria. Nelle ore pomeridiane meteo instabile con qualche possibile precipitazione qua e là. Più asciutto invece sull’Emilia Romagna e il Piemonte. Alla sera ancora acqua specialmente sui settori centro-orientali. Nevicate in calo fino a fondovalle su Alpi e prealpi.

Il cielo al centro

Coloro che abitano nelle regioni centrali dell’Italia avranno a che fareal mattino con condizioni di stabilità sia sul Tirreno, sia sull’Adriatico ma con cieli ricchi di nubi. Nelle ore pomeridiane tempo instabile con piogge sparse tra la Toscana, l’Umbria e il Lazio. Nuvolosità diffusa altrove, pur senza fenomeni. Alla sera condizioni in peggioramento con acqua a catinelle un po’ ovunque salvo che sulle Marche e sull’Abruzzo. Fiocchi bianchi in calo fino ai 1200 metri di quota.

Il cielo al sud

Infine sulle regioni del meridionali e sulle isole, al mattino potrebbero verificarsi delle pioviggini sulla Sardegna e a carattere locale sulla Sicilia. In prevalenza soleggiato altrove. Al pomeriggio nubi in aumento sui settori peninsulari con possibili ombrelli aperti su Campania e Sardegna. Tempo asciutto altrove. Alla sera previsti fenomeni diffusi sulla Sardegna e sulla Campania. Ancora stabile altrove. Neve oltre i 1300 metri di quota.

Sul fronte temperature le minime saranno in calo e le massime in aumento.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI