Meteo martedì 22 gennaio: torna l’inverno sull’Italia

Nella giornata di martedì condizioni di meteo instabile con il ritorno dei fiocchi bianchi a quote medio-basse in particolare nelle zone centrali del Paese. Acqua a catinelle al sud. forte abbassamento delle temperature.

Se qualcuno si era illuso di un leggero miglioramento del clima sulla Penisola rimarrà deluso. L’inverno sta tornando e con esso una ventata di aria gelida che porterà con sé neve e piogge. Già questo lunedì ci sono stati dei cenni di maltempo con precipitazioni diffuse, anche di genere nevoso, in particolare al centro- sud specialmente nelle ore pomeridiane.

Per sapere che tempo farà e altre curiosità cliccate qui

Martedì ancora tempo da lupi con la quota neve in abbassamento dalla Toscana fino alla Sicilia dove non dovrebbero mancare le piogge.

Come detto questa settimana dovrebbe portare un meteo tipicamente stagionale con strade imbiancate fino a bassa quota , inizialmente sulle regioni centro-meridionali e poi tra mercoledì e giovedì pure al nord

Le previsioni del 22 gennaio nel dettaglio

Getty Images

Il cielo al nord

Coloro che abitano al nord avranno a che fare con una giornata pressoché stabile salvo qualche fenomeno sull’Emilia Romagna dove non si esclude l’arrivo della neve in pianura e qualche fiocco sino alle coste. Nuvole in continuo aumento su tutti i settori.

Il cielo al centro

L’instabilità colpirà le regioni centrali con acqua e acquazzoni sulle coste tirreniche e adriatiche. Fenomeni nevosi sono attesi sulle zone interne, ma pure a fondovalle tra Toscana, Umbria e Marche, fino a quota 300-400 metri altrove. In particolare in Toscana molte nubi sono previste in mattinata con qualche debole nevicata sui settori interni fino a 200-300 metri. Più asciutto lungo la costa. Tra il pomeriggio e la sera tempo instabile con ombrelli aperti sulle coste e fiocchi sulle aree interne in calo  fin verso le pianure.

Il cielo al sud

Al sud e sulle isole precipitazioni sparse sia sui settori peninsulari, sia su quelli insulari con  possibili fenomeni locali a carattere temporalesco e neve nell’entroterra. Neve fino a 700-900 metri specialmente sugli Appennini durante la notte. In Calabria acqua diffusa al mattino sui settori costieri settentrionali. Nuvolecon tempo asciutto altrove. Piogge nelle ore pomeridiane sulle zone tirreniche. Neve sulla Sila ad oltre 1300 metri. Ancora ombrelli aperti in serata sulla costa occidentale. Quota neve prevista ad oltre 1100 metri.

Le temperature saranno stazionarie o in calo sia nei valori minimi, sia in quelli massimi.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI