Home Bellezza

Split Ender: addio doppie punte e senza forbici

CONDIVIDI

split ender

Evoluzione epocale o bufala? Ecco tutto quello che abbiamo scoperto analizzando le recensioni degli acquirenti.

L’ultima tendenza in fatto di doppie punte è lo Split Ender, un tool che ti permette di eliminarle senza ricorrere a forbici o parrucchiere. Si tratta di una macchina, di forma simile ad una piastra, che passata sulla lunghezza dei capelli elimina le doppie punte senza intaccare la lunghezza.

Utilizzata una volta al mese, come raccomandano i produttori, aiuta ad avere capelli forti e belli e a dire addio alla stopposità. Ma è davvero così?

Rimedi anti-doppie punte

trucco pelle grassa
iStock Photo

Innanzi tutto, per non far insorgere le tanto antiestetiche doppie punte esistono alcuni utili accorgimenti che potremmo seguire:

utilizzare elastici morbidi al posto di accessori per capelli come mollette metalliche e di conseguenza limitare frequenti ed elaborate acconciature che tendono a spezzare i capelli.

Usare cuscini con fodere di seta, oltre a non ‘stropicciare’ la pelle del viso evitando l’insorgere delle rughe, il cuscino setoso è molto utile anche per i capelli che durante la notte, specie se lunghi,  subiscono molto attrito da sfregamento su materiali come il cotone.

Proteggere i capelli sempre, dal cloro, dalla salsedine, dal sole, dal vento… i capelli vanno protetti sempre ed il modo migliore è quello di utilizzare un siero apposito. Sul mercato esistono molte formulazioni di questo tipo, come le creme da giorno per capelli, pratiche perché non necessitano di risciacquo,  da usare in addizione al balsamo quando si nota che questo non è sufficiente a tenere a bada le doppie punte.

Non rimuovere il beccuccio del phon, molte di noi lo fanno! Soprattutto se abbiamo un pò di fretta, rimuovere il beccuccio sembra aiutare ad asciugare prima i capelli, in effetti è così ma nel contempo li brucia anche perché quel beccuccio è stato ideato proprio per proteggere il capello dal calore eccessivo.

Utilizzare spazzole con fibre naturali che sono molto più delicate e quindi provocano molti meno danni ai capelli.

Tagliare i capelli con frequenza. Questo è un punto cruciale. Tagliare i capelli è fondamentale ma spesso evitiamo di farlo per non sacrificare la lunghezza dei capelli, soprattutto se per farli allungare impieghiamo molto tempo.

Niente paura, per non dover ricorrere a forbici e parrucchiere si può incorrere nella genialata del momento: lo Split Ender.

Lo split ender funziona o è una bufala?

capelli come renderli più fortiSecondo i produttori questo tool è una evoluzione epocale in questo settore, ma ecco cosa è emerso da una attenta analisi delle recensioni delle persone che lo utilizzano:

i dati sono confortanti, la stragrande maggioranza degli utilizzatori lo considera un ottimo investimento, con risultati immediatamente visibili, che aiuta a migliorare l’aspetto dei capelli non intaccandone la lunghezza.

Per i pochi che non l’hanno apprezzato le motivazioni più frequenti sono dovute al tempo elevato necessario per il trattamento su tutta la capigliatura, ma anche per il prezzo considerato troppo eccessivo.

Potrebbe interessarti anche—>Trend 2018: tutti pazzi per i tatuaggi che creano illusioni ottiche