Home Attualità

Sanremo 2018: testo della canzone dei Decibel “Lettera dal Duca”

CONDIVIDI
Photo by Daniele Venturelli/Getty Images

David Bowie, il Duca Bianco. A lui è dedicato il brano portato a Sanremo 2018 dai Decibel, capitanati da Enrico Ruggeri. Lettera dal Duca è un omaggio al’artista scomparso due anni or sono ma il cui vuoto appare ancora incolmabile. Colui che ha rivoluzioanto il panorama musicale internazionale, qui viene descritto quasi come una creatura extraterrestre capace di oltrepassare i limiti di una vita mondana.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Sanremo 2018: testo della canzone di Diodato e Roy Paci “Adesso”

Passano come rondini
Possibilità e utopie
Volano senza redini
Come libere armonie.
E non conosco più leggi di gravità
Ostacoli e complessità
Raggiungo un’altra dimensione
Se chiudo gli occhi vedo l’infinito in me
Supero i miei limiti più di quanto immagini
Tu stai parlando a una persona che non c’è
Silenziosa anima che questo sole illumina
I see the towns – I see the mountains
Here in my heart – Fuori dal tempo
A new fronteer – Another game to play
Passano vecchie immagini
Indelebili su di noi
Restano frasi e musica
E quel battito sentirai
Io non capisco più certe meschinità
Le misere mediocrità
Io vivo un’altra dimensione
Se chiudi gli occhi vedi l’infinito in te
E superi i tuoi limiti più di quanto immagini
Ti accorgerai che un mondo spirituale c’è
Fuoco dentro all’anima che tutto intorno illumina
I see the towns – I see the mountains
Here in my heart – Fuori dal tempo
A new fronteer – Another game to play
I see the towns – I see the mountains
Se chiudo gli occhi vedo l’infinito in me
Supero i miei limiti più di quanto immagini
Down down, I see the wall falling…

VIDEO NEWSLETTER