Home Attualità

Sceneggiata al centro commerciale: “Questo vestito è fatto in Cina!”

CONDIVIDI

Oramai tutti la conoscono come la “sceneggiata dell’outlet di Caserta“. Le immagini della cliente letteralmente impazzita perché l’abito acquistato l’avrebbe fatta sfigurare durante la cerimonia a cui aveva preso parte hanno fatto il giro del web.

Urla, svenimenti, minacce, un turbinio di dialetto e rabbia che hanno letteralmente impazzire il popolo del web.

La signora era tornata nel negozio presso cui aveva acquistato un abito e una pelliccia per un grande evento, lamentando come il vestito stingesse (“scambia”, come dice lei), forse a causa della sua provenienza poco blasonata: la Cina.

A detta della signora il marchio italiano del negozio avrebbe dovuto garantire un prodotto made in Italy e di qualità e, non trovando appoggio dalla commessa in questa sua tesi, ha letteralmente perso la testa, minacciando la ragazza per convincerla a chiamare il direttore del negozio.

La signora evidentemente doveva essersi sentita davvero offesa data la reazione avuto e la situazione è ulteriormente peggiorata quando la commessa ha chiamato la sicurezza. La cliente infatti non capiva il perché del ricorso alle guardie giurate: lei non aveva certo cercato di derubare il negozio, giusto?

La querelle non si ferma e la signora arriva addirittura ad avere un mancamento, dopo il quale però sembra riprendrsi senza problemi per continuare a urlare.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> VIDEO DIVERTENTE: ragazza impazzisce nella metro a Milano

Scena surreale? Forse sì ma anche incredibilmente reale. Guardate pure con i vostri occhi!