Home Make Up

Gli usi alternativi del correttore, quelli che solo i make up artist conoscono

CONDIVIDI
iStock photo

Pensavate che il correttore fosse un prodotto adatto solo a chi dorme troppo poco o ha la sfortuna di convivere con una pelle grassa e carica di imperfezioni e discromie? Niente di più sbagliato!

Il correttore è forse il prodotto più versatile che il mondo del make up abbia mai conosciuto e gli esperti del settore lo sanno tanto bene da aver elaborato negli anni una serie pressoché illimitata di usi alternativi, impieghi perfetti per valorizzare al meglio il potenziale di questo straordinario alleato della bellezza e dello stile.

CheDonna.it oggi vi svela 5 di queste applicazioni originali e fuori dal comune per trasformare il correttore nell’unico vero must have del vostro beauty case.

Aprite bene gli occhi e… prendete nota!

1 – Illuminante

Mescolato a un po’ di ombretto perlato avrà un effetto più discreto del classico iluminante ma sarà anche più naturale e potrete calibrare la sfumatura per armonizzarla al meglio al vostro incarnato, giocando su ombretti ambrati, champagne o panna.

2 – Contorno labbra

Per dare ai vostri rossetti un aspetto più definito e farne risaltare al meglio il colore, applicate attorno al contorno delle labbra un velo di correttore prima di passare alla stesura della vostra tinta o lipstick, sfumatelo con un pennellino verso l’esterno e avrete illuminato la zona a dovere.

3 – Sopracciglia ossigenate

Non certo un’opzione adatta a tutte ma senza dubbio una scelta di carattere e assai glamour. Basterà intingere nel correttore uno scovolino da mascara, applicarlo con cura e fissare poi il tutto con un apposito gel. Avrete un effetto degno delle passerelle da fashion week!

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> MAKE UP TUTORIAL: correttore, ecco tutte le tipologie e come utilizzarle

4 – Il nude perfetto

Quante volte avete testato rossetti nude a non finire senza trovare la sfumatura giusta per il vostro incarnato? La soluzione migliore è una e una solamente: creare voi il vostro rossetto. I make up artist lo fanno molto spesso, miscelando il correttore a rossetti e lip-gloss, modulando gli ingredienti per ottenere la nuance più giusta.

5 – Primer per l’ombretto

Niente meglio di un velo di correttore ben lavorato potrà uniformare la palpebra e donarle la luminosità giusta per far risaltare ogni ombretto. Inoltre il rischio di fall out del prodotto sarà ridotto ai minimi termini.

Fonte: blog.cliomakeup.com