Home Attualità

Steven Kutcher: l’uomo che sussurra agli insetti!

CONDIVIDI

Se il suo non è il mestiere più strano del mondo, si annovera però sicuramente nella top ten.

Sembra incredibile eppure c’è qualcuno che, da anni ormai, addestra insetti di ogni tipo . Il motivo di questa sua professione: il cinema ovviamente!

Questa è la storia di Steven Kutcher.

Kutcher

Il segreto della sua “arte” resta un mistero

Dal 1976 Steven Kutcher è l’entomologo di Hollywood.

La sua carriera da “domatore” di insetti è iniziata quasi per caso. Quando era ancora studente universitario in entomologia appunto, il suo ex professore, che era stato contattato per alcune scene de “L’esorcista II – L’eretico” nelle quali era previsto l’utilizzo delle locuste, propose proprio Kutcher in qualità di suo miglior “apprendista”.

Da allora questo bislacco professionista ha continuato a lavorare per l’industria cinematografica holliwoodiana, in qualsiasi pellicola ove fosse necessario l’utilizzo di insetti. Tra queste le più note “Paura e delirio a Las Vegas” e “Spiderman“.

Sempre a proposito di ragni sembrerebbe che il film che più lo ha impegnato è stato proprio “Aracnofobia” per il quale, dice, ha dovuto effettuare un vero e proprio “casting” per verificare quale fosse la specie di ragni più adatta allo scopo del film.

Lo stesso Spielberg si dichiara grande estimatore del lavoro di Kutcher il quale, dal canto suo, si guarda bene dal rivelare al mondo i “trucchi” del mestiere anche se, sempre a detta sua, non è poi così difficile far capire agli insetti come muoversi dato che la maggior parte di loro tendono a rispondere a stimoli visivi come colori e luci.

Insomma in questo periodi di crisi lavorativa perché non pensare ad una carriera da domatore d’insetti.

Sempre che questi animaletti non vi siano particolarmente sgradevoli, è ovvio.