Home Attualità

Contadino rifiuta una somma da capogiro. Il motivo è da applauso!

CONDIVIDI

La vicenda è sicuramente degna di una tipica sceneggiatura di film commedia americana di fine anni ’90 ed ha come protagonista un contadino inglese.

La scelta fatta da quest’ultimo è sicuramente nobilissima ma probabilmente non molti di noi al suo posto avrebbero fatto lo stesso.

 worsley

 

Ha rifiutato una cifra davvero faraonica!

Mr Robert Worsley, questo il nome del protagonista di questa storia, è un contadino inglese di 48 anni fiero proprietario di un terreno di 550 acri (circa 220 ettari) nel West Sussex, che coltiva e gestisce da ormai 15 anni.

Sposato e padre di due figlie, ha fatto per queste ultime una scelta davvero coraggiosa ma, da molti punti di vista, assolutamente encomiabile.

Poco tempo fa è stato infatti contattato dalla compagnia immobiliare Mayfield la quale aveva intenzione, acquistando la sua terra, di erigere su di essa alcune unità immobiliari.

L’offerta sul piatto è stata a dir poco spaventosa: 275 milioni di sterline, pari a circa 400 milioni di euro!

Impossibile immaginare anche solo lontanamente quanto questa enorme somma di denaro avrebbe potuto cambiare la vita di Mr Worsley e di tutta la sua famiglia per svariate generazioni a venire.

Eppure l’uomo ha gentilmente declinato l’offerta.

La ragione? Eccola direttamente dalle parole di Robert intervistato dai quotidiani locali: “Siamo una comunità rurale che non vuole questo tipo di sviluppo. Non vogliamo vedere il paesaggio rovinato. Se avessi accettato l’offerta, la vita di molte persone sarebbe peggiorata. Questo territorio, il Sussex, rischia di essere spazzato via dall’industrializzazione, e nessuno di noi proprietari terrieri lo vuole. I costruttori credono di poter venire qui a comandare con presunzione, ma non hanno capito che da parte nostre c’è una totale chiusura nei loro confronti. Non è un discorso di soldi, ma di rispetto verso il nostro territorio“.

Come già detto una decisione molto coraggiosa che ben pochi probabilmente avrebbero preso.

Noi non possiamo far altro che stringere virtualmente la mano a Mr Worsley per il suo altruismo e per l’amore verso la sua terra. Davvero un gesto che lascia senza parole.