Home Attualità

Da tre anni indossa lo stesso abito. Il motivo è geniale!

CONDIVIDI

A meno che non facciate un lavoro in cui è richiesto d’indossare una specifica divisa, a tutti sarà capitato, la mattina presto oppure, se siete previdenti, la sera tardi, di perdere un discreto quantitativo di tempo davanti all’armadio per la scelta di che cosa mettere per recarvi in ufficio.

La soluzione a questo “gravoso” problema l’ha trovata questa ragazza newyorkese e, tutto sommato, non è affatto male!

Matilda Kahl

Una scelta “coraggiosa”

“Non voglio prendere decisioni su cosa indossare perché ho troppe altre decisioni importanti da prendere”. E’ stata questa la base della scelta compiuta da Mathilda Kahl, direttrice artistica della Saatchi & Saatchi di New York, un’agenzia pubblicitaria tra le più famose al mondo.

VIDEO NEWSLETTER

Stanca di dover, ogni mattina, perdere molto del suo tempo nella scelta dell’abito più consono per affrontare la sua giornata lavorativa, ha così deciso di uniformare il suo abbigliamento scegliendo di indossare sempre e unicamente lo stesso paio di pantaloni, la stessa camicetta bianca con laccetto di pelle intorno al colletto e la stessa giacca nera. Ovviamente non si tratta sempre degli stessi vestiti, ma ha semplicemente riempito il suo armadio di una serie di capi tutti esattamente uguali.

D’altra parte gli uomini possono permettersi di indossare sempre lo stesso completo senza che nessuno abbia da ridire, e allora perché anche per le donne non deve valere lo stesso discorso?

Motivo scatenante di questa sua scelta è stata una importante riunione alla quale si è presentata, una mattina, molto in ritardo proprio a causa del tempo che ha dovuto impiegare nella decisione su che cosa indossare, andando poi a scegliere cose che alla fine si sono rivelate totalmente errate per il tono della riunione stessa.

“Oggi, mi sento benissimo non solo per quello che indosso, ma soprattutto perché non penso a quello che indosso”. Chiaramente all’inizio ha dovuto spiegare ai colleghi, incuriositi dal vederla indossare sempre gli stessi abiti, i motivi della sua decisione, la quale è stata però alla fine accettata di buon grado, anche perché, come dimostrano le immagini, il tipo di vestiario scelto da Mathilda ben si confà ad ogni tipo di situazione, dalla più informale alla più “solenne”.

Insomma, come una novella Dylan Dog, la nostra Mathilda da tre anni si presenta ogni giorno sul posto di lavoro abbigliata sempre nella stessa maniera facendole guadagnare sicuramente tempo prezioso e migliorando nettamente la qualità della sua vita.

Sicuramente c’è da rifletterci su!