Home Meteo

METEO DOMANI, domenica 2 febbraio

CONDIVIDI

Previsioni meteo per Domenica 2 febbraio – Insiste una vasta circolazione depressionaria su tutta la penisola con ancora condizioni di maltempo diffuse soprattutto al Nord, specie aree centro-orientali, Friuli Venezia Giulia, alto Adriatico, est Veneto, anche su Lombardia al mattino e sulla Romagna nel pomeriggio e maltempo diffuso ancora al Sud soprattutto sulle aree ioniche tra Calabria e Lucania. Piogge diffuse anche altrove al Centro-sud, meglio sul Piemonte e sull’ alto Tirreno. Nevicate in abbassamento di quota al Nord, mediamente sugli 800/1000 m, locali nevicate sull’Appennino centrale sui 1200/1500 m, fino a 800/900 m in Sardegna; neve su Sud Appennino sui 1500 m. Temperature in lieve e generale calo.

meteo

NORD: molto nuvoloso sulle aree centro-orientali con nubi e piogge diffuse, anche forti tra Veneto, e Friuli V.G., moderate sulla Lombardia e al pomeriggio sulla Romagna, va meglio su Sudovest Lombardia, Ovest Emilia e sul Piemonte, Liguria, Valle d’Aosta, con nubi ma con scarse piogge. Nevicate sui rilievi intorno ai 900/1000 m, fiocchi anche più in basso su Ovest Alpi. Peggiora la sera sulle pianure centro-orientali, Centro-sud Veneto, Emilia-Romagna e Sudest Lombardia con rovesci anche forti. Temperature in generale e lieve calo.

CENTRO: generalmente nuvoloso anche qui con piogge sparse più intense al pomeriggio sui settori tirrenici tra Sud Toscana e Lazio, localmente sul Nord Marche e Nord Sardegna. Nevicate in Appennino sopra i 1300/1500 metri, più in basso sulla Sardegna, anche sotto i 1000 m per una maggiore presenza di aria fredda proveniente dalla Francia. Temperature in lieve calo. Venti forti di Scirocco lungo l’Adriatico.

SUD: insistono nubi e piogge diffuse ovunque ancora forti sui settori ionici tra Calabria e Lucania, Crotonese e localmente forti al mattino sul Palermitano. Fenomeni più deboli sul centro-est Sicilia, anche con qualche schiarita. Nevicate oltre 1500/1600 m. Temperature in lieve calo con massime tra 10° e 13° in pianura. Venti forti di Scirocco su tutti i bacini adriatici e ionici, moderati o forti da Nordovest sul Canale e Mare di Sicilia.

Fonte: ilmeteo.it