Home Attualità

CARO AVVOCATO: confisca del veicolo e sospensione della patente

CONDIVIDI

L’avvocato Sara Testa Marcelli risponde:

Una sentenza della Suprema Corte di Cassazione di pochissimi giorni fa (07 ottobre 2013) ha chiarito ancora una volta che le sanzioni accessorie della confisca del veicolo e della sospensione della patente permangono anche nel caso in cui venga dichiarata la prescrizione del reato.

In particolare, la Corte ha stabilito che “la speciale natura della sanzione – che non perde il suo carattere amministrativo per il solo fatto che l’applicazione è demandata al giudice in caso di accertamento di taluni reati – rende inapplicabile il principio affermato dalla Sezioni Unite – spiega la Cassazione – poiché quando il gravame abbia devoluto unicamente la mancata applicazione di detta sanzione è evidente che tutti gli aspetti penali della regiudicanda, tra cui l’affermazione di responsabilità e la pena, debbono ritenersi coperti dal giudicato: di tal che, la sanzione accessoria amministrativa, se omessa, potrà essere successivamente applicata anche nel caso in cui nel frattempo sia intervenuta la prescrizione del reato oggetto della sentenza di condanna o di applicazione della pena“.

Questo perchè tali sanzioni accessorie sono di natura prettamente amministrativa e sono stabilite da leggi speciali che espressamente ne dispongono l’applicabilità anche in caso di sospensione condizionale della pena oppure in caso di estinzione del reato per intervenuta prescrizione.