DEPILAZIONE CON LUCE PULSATA: come funziona?

E’ davvero definitiva la depilazione con luce pulsata? Come funziona? -E’ la moda del momento, quella di cui tutte sentiamo parlare ma che poche conoscono davvero, un mito, insomma, più che una reale possibilità. Di cosa stiamo parlando? Della luce pulsata, metodo di depilazione (o meglio epilazione) tra i più ambiti del momento.

Proviamo allora a capire meglio di cosa si tratta, ascoltando la descrizione di un’esperta in materia, Loretta Guerra, estetista e assistente di medicina estetica a Roma, che ha parlato di questa tecnica su it.lifestyle.yahoo.com:

“L’obiettivo della foto-epilazione non è quello di bruciare i peli, bensì di utilizzarli per veicolare il calore alla matrice posta alla base del follicolo pilifero. Tale matrice è responsabile della continua ricrescita dei peli ma, se si riscalda oltre una precisa soglia termica, si disattiva per molto tempo. Dato che ciascun pelo ha il proprio ciclo di vita, solo i peli presenti al momento del trattamento e direttamente collegati alla matrice potranno veicolare efficacemente il calore. Allo scopo di colpire i follicoli in tempi diversi, e dunque la maggior parte di peli possibile, la zona che si vuole epilare, dovrà necessariamente essere trattata più volte.”

Assodato tutto ciò viene però da chiedersi se tutti i tipi di pelle reagiscono allo stesso modo a questo trattamento? A quanto pare no: sono infatti avvantaggiate senza dubbio le pelli chiare dato che sono capaci di dissipare meglio il calore: “la presenza di melanina – spiega sempre Loretta Guerra – che scurisce la pelle, aumenta la produzione di calore” e “se la pelle non riesce a dissipare il calore in eccesso può verificarsi una leggera scottatura”.

Occorre dunque affidarsi a mani esperte, con la consapevolezza però che anche loro non potranno certo far avverare risultati miracolosi: “la risposta a questo trattamento è soggettiva e spesso legata a problemi ormonali. – prosegue la Guerra – Il risultato con questo trattamento si ha comunque, magari saranno necessarie più sedute e qualche pelo potrebbe rimanere. E’ possibile anche che dopo qualche anno nascano nuovi peli che non sono quelli eliminati col macchinario, ma neogenesi”.

Proprio per questa serie di considerazioni, quando si parla di luce pulsata, è più corretto definirla come “epilazione progressivamente definitiva”, ovvero qualche cosa ce con l’andar del tempo può dare risultati sempre più convincenti e di lunga durata.

CLICCA QUI PER TUTTI I CONSIGLI SULLA BELLEZZA!

Da leggere